MobilitySmartphoneTablet

Samsung: cambio al vertice della divisione mobile

Giornalista e collaboratore di TechWeekEurope, si occupa professionalmente di IT e nuove tecnologie da oltre vent'anni e ha collaborato con le principali testate italiane di settore

Follow on: Linkedin

In Samsung promozione importante per Koh Dong-Jin, il responsabile dello sviluppo di Mobile Pay e Knox: si occuperà di tutta la parte mobile

I risultati meno positivi del previsto per la divisione mobile hanno provocato qualche scossone in casa Samsung: il responsabile della parte mobile Shin Jong-Kyun ha lasciato il posto a Koh Dong-Jin, che secondo vari osservatori viene considerato all’interno dell’azienda come il responsabile in positivo di diversi sviluppi legati al mobile e potrebbe portare interessanti novità.

Secondo quanto riporta il Wall Street Journal, la decisione dovrebbe essere legata a due elementi principali. Da un lato Shin Jong-Kyun avrebbe mal gestito il rinnovamento della gamma Galaxy S, pianificando in modo errato la produzione di Galaxy S6 “normali” rispetto ai Galaxy S6 Edge a schermo “esteso” sui lati curvi dello smartphone. I primi erano troppi e i secondi troppo pochi, ha dimostrato dopo il lancio la richiesta del mercato. La conseguenza è stata che l’azienda coreana ha perso quote di mercato in quei mesi e anche i risultati finanziari ne hanno sofferto.

samsungs6Il secondo motivo che avrebbe portato alla nuova nomina di Koh Dong-Jin sarebbe la volontà di Samsung di dare maggior peso anche in campo mobile alla parte legata al software e ai servizi. In questo senso Samsung ha spiegato che Koh “guiderà la seconda fase di sviluppo del business mobile perché ha visione ed esperienza nello sviluppo di soluzioni e servizi come il software di sicurezza Knox e il servizio di mobile payment Samsung Pay”.

La focalizzazione su componenti a maggior valore aggiunto potrebbe essere una risposta alla sempre crescente concorrenza che Samsung sta sentendo dal punto di vista della vendita di hardware (smartphone e tablet), con Apple posizionata nel segmento premium e vari produttori cinesi sempre più attivi nel segmento d’offerta medio e medio-basso.

Koh vede premiata anche la sua formazione tecnica: Samsung ha evidenziato che la sua e altre nomine annunciate in queste ore “hanno rafforzato il nostro principio di rispettare i manager tecnici promuovendo a livello di presidente chi guida lo sviluppo dei prodotti chiave dei settori mobile e dei semiconduttori”. Non guasta poi che sia un manager di lungo corso di Samsung (è in azienda dal 1984) e che abbia maturato numerose esperienze all’estero.