MobilitySmartphone

Smartphone: anche per Gartner il mercato è cresciuto

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Google + Linkedin Iscriviti alla newsletter Lascia un commento

Le cifre Gartner indicano una piccola crescita del mercato smartphone, che premia soprattutto i produttori cinesi e la dinamicità che Google sta dando ad Android

Le cifre di Gartner relative al secondo trimestre 2016 confermano la piccola crescita del mercato smartphone che avevano già indicato altri analisti. Secondo Gartner, infatti, nel periodo sono stati venduti circa 344 milioni di smartphone con un incremento del 4,3 percento rispetto allo stesso trimestre di un anno fa. Gartner conferma anche la crescita d’importanza dei produttori cinesi, un segnale già evidente in altre valutazioni del mercato. Nel secondo trimestre solo cinque vendor tra i primi dieci hanno registrato una crescita di market share e quattro di essi sono cinesi: Huawei, Oppo, Xiaomi e BBK. Il quinto produttore a crescere è stato Samsung.

Nel complesso però il mercato della telefonia mobile è rimasto stabile. Se agli smartphone aggiungiamo i più semplici “feature phone” arriviamo a una flessione del settore dello 0,5 percento dovuta proprio alla forte decrescita nella domanda dei cellulari più semplici (-14 percento). Questa decrescita non è stata compensata dai più costosi smartphone perché i consumatori erano in attesa (e in parte lo sono ancora) di nuovi modelli delle principali case.

gartner-smartphone-2q16La classifica dei primi cinque vendor vede in testa Samsung grazie alle vendite dei suoi Galaxy A e Galaxy J. Segue Apple, in declino in tutti i mercati in attesa dell’ormai prossimo IPhone 7. A completare la top 5 sono tre vendor cinesi: Huawei, Oppo e Xiaomi.

Le cifre Gartner evidenziano ancora una volta come a livello di sistemi operativi la partita sia decisamente tra Android e iOS, con il primo a guidare nettamente con l’86,2 percento di market share contro il 12,9. Secondo gli analisti a favorire la crescita di Android è il tasso di evoluzione sempre più rapido che Google sta dando alla piattaforma e che dà nuova spinta a un mercato – quello dei device Android – che altrimenti sarebbe troppo poco diversificato.

Ormai irrilevanti gli altri sistemi operativi mobili: Windows si attesta allo 0,6 percento del mercato e BlackBerry allo 0,1.