AppleEnterpriseMobile OSMobilityWorkspace

Schmidt ( Google) : un nuovo Nexus non è in programma

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Google non svilupperà altri smartphone. Intanto nella saga Android contro iPhone: il sorpasso di Google su Apple entro il 2012?

Eric Schmidt, CEO di Google ha confermato che la sua società non sta lavorando a un successore dello smartphone Nexus One. Come riferisce Eweekeurope.co.uk , Schmidt ha dichiarato che Google ha sentito la necessità di costruire un proprio smartphone per aiutare il lancio di Android , per cui ha lavorato con Htc per realizzare Nexus One : ” L’idea di un anno e mezzo fa era di fare il Nexus One per spingere la piattaforma hardware. L’ha fatto. Ha avuto successo , e non dobbiamo farne una seconda versione”.
E’ chiaro che Google vuole che Android competa con iPhone e per questo Apple ha risposto con una causa contro Htc. Il quadro delle vendite di Nexus One non è tuttavia chiaro. Secondo la società di ricerche Flurry Google ha venduto solo 135 mila pezzi di Nexus One nei primi 74 giorni di disponibilità. Da confrontarsi con oltre il milioni di unità dell’iPhone di prima generazione. Tra le critiche mosse allo smartphone negli Usa la difficoltà nel raccogliere il segnale 3G , cui Google ha risposto con un miglioramento software sulla connettività 3G.

Quanto alla rivalità con Apple, Schmidt ha dichiarato di non avere piani specifici per battere Apple: “ Noi operiamo in maniera diversa: Tentiamo di fare qualcosa di diverso da Apple. La differenza tra il modello di Apple e quello di Google è facile da comprendere. Il modello di Google è completamente aperto. Si può prendere il software ( è libero), modificarlo, aggiungere qualunque tipo di applicazioni , aggiungere qualunque tipo di hardware e operare con qualsiasi tipo di modalità di business. Il modello di Apple è totalmente l’opposto.”

Gartner stima che Google supererà Apple entro un biennio. I pro e contro della previsione Nel mercato smartphone nelle ultime settimane, anche se i sistemi operativi sul mercato proliferano (oltre a Symbian, ci sono MeeGo, Samsung Bada Os, Windows Phone, WebOs , eccetera), non si parla che di Android e iPhone. La società d’analisi Gartner ha predetto che entro il 2012 Android supererà iPhone (come già, nel mercato dei browser, Chrome ha sorpassato Safari). Apple in questi giorni è al top delle vendite (con 3 milioni di iPad venduti in 80 giorni e 1,7 milioni di iPhone in soli 3 giorni), ma è anche al centro di una dura polemica sul malfunzionamento o dell’antenna o del software (che sovrastima il segnale di ricezione) dell’iPhone 4. Inoltre Google vende 65mila Android al giorno e ha raggiunto 80 mila apps per Android, in grande crescita rispetto ai mesi scorsi. .