EnterpriseMobility

Nokia Siemens Networks e Nokia : la prima chiamata LTE sulla frequenza degli 800 MHz

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Nokia e Nokia Siemens vicine a realizzare il potenziale del cosiddetto dividendo digitale dello spettro delle frequenze analogiche lasciate libere per il passaggio al digitale terrestre : wireless digitale a larga banda

Nokia Siemens Networks e Nokia hanno condotto congiuntamente la prima chiamata   LTE end to end attraverso un apparato commerciale di Nsn sulla banda di frequenza degli 800 MHz. Questa parte dello spettro delle frequenze è noto comunemente come dividendo digitale reso disponibile dallo spostamento dei segnali televisivi dalla trasmissione analogica e a quella digitale terrestre.
Per gli operatori lo sfruttamento della banda a 800 MHz permette di coprire con il segnale una zona più vasta con un minor numero di siti, rispetto alle frequenze più alte. Il successo dei test di interoperabilità è anche un passo in avanti verso la commercializzazione del 4G LTE su questa banda mobile particolarmente adatta alle zone meno densamente abitate.
I test , condotti in Finlandia , seguono l’inizio della produzione da parte di Nokia Siemens delle stazioni Flexi Multiradio Base Station pronte per LTE. I tanto proseguono anche i test con Nokia sulle bande a 2100 e 2600 Mhz.
Ma è la Germania la prima nazione in cui si è già svolta un’asta tra gli operatori riguardante lo spettro risultante dal dividendo digitale. .