Mobility

Motorola ES400, arrivano gli Enterprise Digital Assistant

Nel 1998 inizia la sua esperienza nel mondo IT in Mondadori e partecipa alla nascita di Web Marketing Tools di cui coordina la redazione. Redattore esperto di software per PC Magazine, e caporedattore di ComputerIdea, segue da circa 20 anni l'evoluzione del mondo hardware, software e dei servizi IT in un confronto continuo con le aziende leader del settore

ES400 non è un semplice smartphone, ma nemmeno un dispositivo verticale per l’uso esclusivamente industriale. Con questo prodotto Motorola inaugura un nuovo segmento di device per i lavoratori in mobilità. Robustezza e la possibilità di integrare applicativi e soluzioni software dedicate sono i punti di forza

Mancano pochi mesi allo spin-off definitivo di Motorola in seguito al quale da Gennaio 2011 saranno separate le quotazioni in borsa della divisione di Motorola che si occupa delle soluzioni professionali (EMS, Enterprise Mobility Solutions e Networking) , con a capo Greg Brown, e della parte più ‘consumer’ di Motorola, con alla guida il co-Ceo SanJay Jha. In questo contesto la Divisione Enterprise Mobility Solutions inaugura il ‘nuovo corso’ con un segmento di prodotti che colma il gap tra gli smartphone – difficilmente adattabili a tutti i contesti professionali – e le soluzioni verticali industriali come i prodotti della serie MC 9000.

Sembra uno smartphone, ma le caratteristiche hardware e software sono studiate per soddisfare i bisogni come EDA
Sembra un semplice smartphone, ma le caratteristiche hardware e software sono studiate per soddisfare i bisogni come EDA

Primo device a rientrare a pieno titolo nel segmento EDA (Enterprise Digital Assistant) è Motorola ES400, la tipica soluzione che dovrebbe finire in mano alla forza vendita, ma adatta anche in tutti quei contesti lavorativi in cui l’azienda ha bisogno di essere presente sul campo, con i suoi lavoratori in mobilità, e trasmettere dati e informazioni in sicurezza ai database centrali. VDC, una società di analisi che studia il settore dell’Industrial Mobile Computing, afferma che dei 700 milioni di operatori mobili attuali, ben 200 milioni non sono focalizzati su un singolo specifico task, ma hanno bisogno di un device adatto a ospitare applicazioni verticali senza rinunciare a quelle caratteristiche che hanno determinato il successo degli smartphone. Motorola ES400 è pensato per loro. E’ adatto ai periti assicurativi che possono documentare con una foto geolocalizzata i danni causati da un sinistro, così come ai controllori sui treni per la verifica dei documenti di viaggio, agli agenti di commercio che possono avere a portata di dita soluzioni gestionali, per formulare in tempo reale preventivi e confermare disponibilità di prodotto, così come nei negozi per verificare subito disponibilità e ordini. ES400 trova un’intelligente possibilità di utilizzo anche in quegli ambienti operativi in cui è necessaria la comunicazione immediata – tipo walki talkie – uno a molti, via Voip, che su questo device si attiva con il tocco di un semplice tasto (Push-To-Talk).