CollaborationMobilityOfficeSoftware

Microsoft Lync, la comunicazione integrata è Office più la presence

Giornalista. Ha collaborato con TechWeekEurope IT fin dal suo inizio

Follow on: Google +

Con Lync Microsoft propone una comunicazione unificata sul server e un’esperienza unica di collaborazione sul client ( desktop, mobile e web)

Microsoft Office Communications Server 2007 va in pensione sostituito da una nuova versione che prende il nome di Lync , un nome che combina link e sync . L’ultima versione della piattaforma di comunicazione unificata e di collaborazione di Microsoft prende atto anche nel nome che con i dispositivi mobili è cambiata la modalità con cui le imprese fanno business e integra una serie di nuove capacità di comunicazione e collaborazione. Ma l’obiettivo di Microsoft resta quello di sempre , fin dall’annuncio del primo OCS , di fare concorrenza nel mercato enterprise a Cisco, IBM e Avaya.
All’interno di Microsoft non si nascondono l’obiettivo di fatturato annuale di un miliardo di dollari sulla scia del successo che ha acquisito SharePoint, altro pilastro dell’offerta di collaboration di Microsoft , che ha raggiunto 1,3 miliardi di dollari di fatturato. Microsoft riprova l’assalto al settore della comunicazione unificata , dove è ormai dispiegato il passaggio dai tradizionali sistemi telefonici alla comunicazione via web per chiamate video e voce, con la terza versione di un software presentato per la prima volta nel 2003.
Gartner in occasione del lancio ha parlato anche di concorrenza: a Cisco viene riconosciuta la completezza dell’ offerta, ma con scarsa integrazione delle componenti, mentre Skype manca di strumenti di sicurezza e controllo che relegano il prodotto a market leader per i consumatori.

La piattaforma  Lync comprende Lync Server 2010, il client Lync 2010 ( ex Office Communicator) , il client Lync Web App e Lync Online ( ex Office Communications Online) , servizio hosted di comunicazione unificata.
Merita un accenno il fatto, sottolineato da Pietro Scott Jovane, ad di Microsoft, che l’ex OCS 14 rappresenta l’ultima parte di un piano triennale di rilascio di soluzioni denominato Wave 14, che ha compreso nel tempo Exchange, Office 2010, SharePoint Server 2010 con un impegno di ricerca quantizzato in un miliardo di dollari. Lync rappresenta nelle sue modalità di utilizzo on premise , ibride e nel cloud una conferma di una scelta Microsoft spinta sempre più verso i servizi cloud. Spiega Scott Jovane: “ Gli utenti alle prese con più canali di comunicazione soffrono di un sovraccarico di strumenti di collaborazione. La collaborazione non è unificata, ma frammentata. Microsoft propone un’offerta unificata e integrata di comunicazione che dispone in più di alcuni accorgimenti di semplificazione della gestione come l’accesso con un unico sign-on integrato con la directory aziendale e il rispetto di policy e compliance”.