Mobile AppsMobility

Microsoft e Moleskine, gli appunti con carta e penna sono digitali

Nel 1998 inizia la sua esperienza nel mondo IT in Mondadori e partecipa alla nascita di Web Marketing Tools di cui coordina la redazione. Redattore esperto di software per PC Magazine, e caporedattore di ComputerIdea, segue da circa 20 anni l'evoluzione del mondo hardware, software e dei servizi IT in un confronto continuo con le aziende leader del settore

Microsoft ha stretto una partnership strategica con Moleskine, approdano su Windows 10 i vantaggi della scrittura sul taccuino di carta con la disponibilità anche in digitale

Si scrive sulla carta, proprio con una delle conosciutissime agendine Moleskine (la Paper Tablet), e ci si ritrova i propri appunti sia sull’agenda sia sul proprio device con Windows 10. L’app Moleskine Notes App, l’applicazione gratuita, sarà disponibile a partire da metà novembre 2017 per il sistema Windows, ma rappresenta anche solo l’inizio di un progetto di più ampia collaborazione tra Moleskine e Microsoft

L’idea è buona. Anche i più entusiasti sostenitori degli appunti digitali sanno bene che l’immediatezza di un appunto, un disegno, uno schizzo, l’espressione di un’idea sul foglio di carta non tramonta; senza contare poi i tanti studi di riferimento che indicano come il gesto della scrittura su carta sia esso stesso parte di un procedimento di apprendimento facilitato, rispetto alla digitazione. 

Moleskine Paper Tablet
Moleskine Paper Tablet

L’app Moleskine Notes va così a inserirsi in un ecosistema di servizi e oggetti per la scrittura cui Moleskine ha già pensato conosciuto con il nome Moleskine Smart Writing System
Naturalmente vi fanno parte il taccuino Moleskine Paper Tablet, ma anche uno Smart Planner e ovviamente la penna intelligente che porta il nome Pen+ e l’app in arrivo a metà novembre.

Quindi si prendono appunti con Pen+ sui taccuini cartacei Moleskine e la tecnologia Ncode di NeoLAB incorporata in ogni pagina permette alla penna di riconoscere dove si trova rispetto ai bordi dell’agenda e trasferire il contenuto sul device con Windows 10.

Non finisce qui: le note possono essere digitalizzate anche in 15 lingue diverse, oppure si può prendere gli appunti sul blocco Moleskine ma si visualizzano poi su display più ampi, o ancora è possibile sfruttare fino a sette penne insieme, per collaborare a un progetto durante una riunione e ritrovarsi gli appunti di tutti in digitale.

Moleskine Smart Writing Set - l'app arriva su Windows entro metà novembre ed è già disponibile per iOs e Android
Moleskine Smart Writing Set – l’app arriva su Windows entro metà novembre ed è già disponibile per iOs e Android

L’app rende possibile vedere su un’unica schermata gli appunti delle 7 diverse penne su pagine diverse e poi evidenziare e portare in primo piano una di queste (anche i Paper Tablet sono collegabili), si potranno contrassegnare le pagine, fare di un appunto con Pen+ un video in mp4. Gli appunti ovviamente possono essere riutilizzati con il copia e incolla su Word e PowerPoint, come testo digitale. Gli appuntamenti sono sincronizzabili con il calendario digitale. 

Una proposta per tanti aspetti molto simile è stata presentata anche da Lenovo, in questo caso sfruttando le potenzialità di un device ad hoc Lenovo Yoga Book. 

Qualche criticità nella proposta Microsoft/Moleskine ancora resta, con voi avete comunque una penna da ricaricare (con inchiostro intercambiabile) con il pennino non del tutto orientabile a piacere, e poi il prezzo, decisamente molto elevato. Il set di base che si chiama Smart Writing Set e comprende Paper Tablet e Pen+ costa la bellezza di 229 euro, solo lo Smart Planner 29,90 euro. Paper Tablet su Amazon si trova disponibile a circa 30 euro. Kit e app sono già disponibili per iOs e Android.