LaptopMobility

Lenovo Yoga 720 e 520, i convertibili si rinnovano

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Al MWC di Barcellona debuttano le nuove versioni Yoga 720 e 520 del classico Lenovo

Lenovo ha una sua costanza nel migliorare e far evolvere il concetto di convertibile che ha fatto debuttare anni fa con il primo Yoga. In questa scia, al Mobile World Congress di Barcellona ha presentato due modelli che recepiscono alcune evoluzioni tecnologiche recenti: lo Yoga 720 e il fratello minore Yoga 520.

Lenovo Yoga 720
Lenovo Yoga 720

Lo Yoga 720 sarà disponibile in versioni con display touch da 13,3 e 15 pollici con risoluzioni Full HD e 4K. A parte la dimensione del display le caratteristiche tecniche sono le stesse, a partire dall’adozione di processori Intel di settima generazione Kaby Lake (fino al Core i7). Da segnalare anche la presenza di un lettore di impronte digitali per l’identificazione biometrica compatibile con Windows Hello, una penna attiva (opzionale) e il supporto di Thunderbolt 3 su una porta USB. Altre caratteristiche comuni sono 16 GB di RAM massima, storage SSD fino a 1 TB, Wi-Fi 802.11ac, Bluetooth 4.1 e la tastiera retroilluminata.

Cambiano ovviamente dimensioni e peso, ma anche la dotazione grafica. Il modello Yoga 720 da 13 pollici ha uno spessore di 14,3 mm e pesa 1,3 kg. Usa un chip grafico integrato Intel HD 620 e secondo Lenovo garantisce 7-8 ore di autonomia a seconda della risoluzione dello schermo. La versione da 15 pollici può adottare CPU quad-core (quella da 13 si ferma ai dual-core) e una scheda grafica Nvidia GeForce GTX 1050. Crescono spessore (19,9 mm) e peso (2 kg), l’autonomia dichiarata è di 8-9 ore.

Yoga-520
Lenovo Yoga 520

In confronto allo Yoga 720, lo Yoga 520 è più conservativo. Si basa su processori Kaby Lake dual-core, è previsto in versioni con schermi da 14 e 15 pollici a risoluzione Full HD o da 1.366 x 768 pixel, prevede storage sia SSD sia con hard disk convenzionali. La parte grafica è demandata al chip integrato nelle CPU o a una scheda grafica GeForce 940MX. Alcune caratteristiche del fratello maggiore si trovano anche qui, come il sensore di impronte digitali e la penna attiva, ma sono opzionali.

Partecipate alla nostra inchiesta: Sicurezza IT, come difendersi?


… per rispondere alle altre tre domande, clicca qui…