EnterpriseMobility

In Emea torna a crescere il mercato dei pc ‘tradizionali’

Nel 1998 inizia la sua esperienza nel mondo IT in Mondadori e partecipa alla nascita di Web Marketing Tools di cui coordina la redazione. Redattore esperto di software per PC Magazine, e caporedattore di ComputerIdea, segue da circa 20 anni l’evoluzione del mondo hardware, software e dei servizi IT in un confronto continuo con le aziende leader del settore

I preliminari di IDC documentano un momento favorevole in Emea per laptop, desktop e workstation. In Italia però il segno è negativo

Si tratta di una crescita modesta, dell’1,6 percento, ma è comunque un segnale positivo rispetto alla calma piatta del primo trimestre 2017 nel mondo (0,6 percento): parliamo del mercato dei pc tradizionali fotografato da IDC, quindi per una volta si fa riferimento solo laptop, desktop, workstation.

In questo primo trimestre dell’anno si sono venduti 17,4 milioni di pezzi, e se si limitasse la prospettiva ai laptop (senza ibridi, 2-in-1 etc.) addirittura Emea anno su anno marcherebbe un buon +8,9 percento (+9,2 nella parte più occidentale dell’Europa e +8,3 percento area CEMA, ovvero Europa Centrale e Middle East Africa).

Un buon tasso di conversione Dollaro/Euro e la spinta dei vendor a evitare incrementi di prezzo nonostante le carenze a magazzino di componenti, avrebbero lanciato la vendita dei laptop aziendali fino a un +11,2 percento in Western Europe, e addirittura +18,6 in area Cema. Sono tornati a crescere anche i laptop consumer intorno all’8 percento. I segni negativi invece sono tutti appannaggio dei desktop. Le consegne venute meno alla fine dell’anno scorso per la mancanza di memorie SSD sono state compensate ora nel primo trimestre dei quest’anno, e il canale ha comunque anticipato la domanda, per assicurarsi di non subire rincari. 

Vendor 2016Q1 Shipments 2017Q1 Shipments 2016Q1 MShare 2017Q1 MShare YoY Growth
HP Inc. 4,288 4,478 25.0% 25.7% 4.4%
Lenovo 3,539 3,587 20.7% 20.6% 1.4%
Dell 1,900 2,086 11.1% 12.0% 9.8%
Acer Group 1,258 1,699 7.3% 9.8% 35.1%
ASUS 1,712 1,617 10.0% 9.3% -5.6%
Others 4,436 3,939 25.9% 22.6% -11.2%
Total 17,133 17,406 100.0% 100.0% 1.6%

Fonte IDC EMEA PCD Tracker trimestrale. Risultati preliminari per 2017Q1, Aprile 2017

A livello locale il mercato in Francia e Germania è cresciuto secondo l’aspettativa, non si può dire lo stesso per UK (-7,9 percento) e per l’area mediterranea. Per esempio in Italia è ancora significativo il segno meno (-2,6 percento), come in Spagna.

Invece per quanto riguarda i vendor riportiamo qui di seguito la tabella IDC. Si rimarca la buona performance di HP che incrementa la propria leadership (un computer su quattro venduti è marchiato HP inc) e fa segnare +4,4 percento anno su anno.

Lenovo è al secondo posto (un computer su cinque porta il suo brand) e cresce meno però rispetto ad HP Inc con +1,4 percento anno su anno. Dell resta al terzo posto con il suo 12 percento di market share e +9,8 percento anno su anno, seguita da Acer e Asus, la prima si trova in un momento del tutto favorevole e rispetto al 2016 ha superato Asus in market share. Nel complesso il mercato sembra concentrarsi sui brand più forti.