Mobility

HSPA+ a 84Mbps /2 – A Barcellona anche Huawei raggiunge il record di banda in downlink

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Huawei ha supportato 36 operatori con lo sviluppo di reti HSPA+

Anche Huawei presenta gli ultimi successi in campo HSPA+ (High Speed Packet Access Plus) al Mobile World Congress 2010 di Barcellona: in downlink (84 Mbps) e in uplink (11 Mbps). Guidate dalla crescita rapidissima della banda larga mobile, la maggiore velocità, la latenza più bassa e la fruizione di un miglior servizio sono diventate la priorità per gli utenti finali

La soluzione HSPA+ di Huawei per la trasmissione di dati fino a 84 Mbps è basata su standard 3GPP (3rd Generation Partnership Project) Release 9 e combina soluzioni di modulazione , MIMO (multi-input multi-output) e trasmissione dual cell. Per realizzare la velocità massima di uplink di 11Mbps, Huawei adotta una soluzione di cancellazione delle interferenze che raddoppia la velocità rispetto alla Release 6 del 3GPP e minimizza i problemi di interferenza intra-celle.

Huawei è molto attiva nello sviluppo della tecnologia HSPA+. Nel marzo 2009, l’azienda ha sviluppato la prima rete commerciale HSPA+ a 21Mbps in Estremo Oriente. Nell’ottobre 2009 Huawei ha fornito servizi commerciali HSPA+ a 28Mbps a Singapore, e ha dimostrato con successo una soluzione commerciale HSPA+ a 56Mbps a Pechino. Fino al 2009, Huawei ha supportato 36 operatori con lo sviluppo di reti HSPA+, 20 delle quali erano reti commerciali e 16 in via di sviluppo o sperimentali.