Mobility

Ericsson: moduli wireless HSPA+ per dispositivi moduli

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Ericsson: anche 21 Mbps per notebook e 7,2 Mbps di banda sui tablet.Il modulo è offerto da Ericsson a costruttori di notebook o netbook, ma in prospettiva sono in arrivo anche moduli per dispositivi mobili più piccoli

Ericsson ha realizzato un modulo per banda larga mobile in grado di raggiungere una velocità di 21 Mbps secondo il protocollo HPSA + ( HSPA Evolution) Alla velocità di 21 Mbps in download si accompagna quella di 5,76 Mbps in upload. Il modulo , che ha fatto la su apparizione all’Intel Developer Forum, dispone anche di funzionalità GPS e incorpora la versione 3 della tecnologia Antitheft di Intel. In questo modo , quando un portatile è smarrito o rubato , il chip è in grado di disabilitare il laptop usando un messaggio SMS codificato che funziona anche se il sistema operativo non è in funzione. E’ possibile riattivare il personal in caso di ritrovamento.

Inoltre la funzione Wake-on –wireless permette di attivare servizi push di accesso a contenuti o di aggiornamento del software. Il modulo è offerto da Ericsson a costruttori di notebook o netbook, ma in prospettiva sono in arrivo anche moduli per dispositivi mobili più piccoli.

Il modulo è accompagnato da un altro di seconda generazione a basso consumo la cui banda si ferma ai tradizionali 7,2 Mbps ed è adatto a tablet o dispositivi elettronici che puntano al wireless 3G di tipo HSPA . Esso è compatibile con i processori mobili di Intel della gamma Oak Trail.