EnterpriseMobility

Dietro l’offensiva di Apple contro Htc

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Solo effetti a lungo termine per HTC nella contesa sui brevetti con Apple. Dietro Htc Apple pensa ad Android

Lo scorso 2 marzo Apple si è lanciata all‘offensiva  contro la rivale taiwanese Htc con una causa per rottura di brevetto negli Stati Uniti per avere Htc “ prodotto, importato e venduto senza licenza molte tecnologie sviluppate da Apple” e coperte da brevetto .
Nelle rimostranze di Htc si legge che la società “ non ritiene che la causa avrà un impatto a breve termine sui suoi affari e non cambierà le previsioni per il primo trimestre del 2010”. Anzi per gli analisti di mercato la causa di Apple contro Htc è un segnale che Htc è più viva che mai proprio a causa della produzione di smartphone che utilizzano il sistema operativo Android.
E’ stato il 2009 l’anno nero di Htc, con fatturato in declino del 9% a 4,4 miliardi di dollari e calo dei profitti del 25%. Motivo della sofferenza l’eccessiva dipendenza del costruttore cinese dal disastrato sistema operativo Windows Mobile.
Ma per quest’anno le consegne di cellulari basati su Android saranno 3 milioni e radoppiranno per il 2011. Con un piattaforma software che impensierisce Apple Htc entrerà nel mercato di massa dei cellulari. Dunque Android con Htc impensierisce Apple e Apple reagisce con azioni legali. Se Htc perde con Apple sul mercato americano , perde sul mercato che assorbe il 51% delle sue vendite. Ma i legali stimano in 15 mesi la durata della causa . Tanto tempo per crescere a favore di Htc che non solo produce i suoi smartphone , ma anche Nexus One per Google.

Htc si è fatta le ossa sul mercato Oem nel 2000 vincendo il contratto per la produzione del Pda Ipaq per Compaq , per poi passare a Windows Mobile. Secono Idc , Htc dispone del 4,6% del mercato globale degli smartphone contro il 14,4 % di Apple che segue RIM con il 19,8& e Nokia con il 38,9%.