LaptopMobility

Dell Latitude 5000, la nuova serie arriva a CES 2016

Nel 1998 inizia la sua esperienza nel mondo IT in Mondadori e partecipa alla nascita di Web Marketing Tools di cui coordina la redazione. Redattore esperto di software per PC Magazine, e caporedattore di ComputerIdea, segue da circa 20 anni l'evoluzione del mondo hardware, software e dei servizi IT in un confronto continuo con le aziende leader del settore

Dell offre una piccola anteprima delle novità che presenterà a CES 2016 con il refresh della serie Latitude 5000

Dell offre un assaggio delle novità che porterà a CES 2016 con la proposta per il business della nuova serie di laptop Dell Latitude 5000 con display da 14 e 15 pollici, rispettivamente quindi i modelli Latitude e5470 e Latitude e5570. Arrivano su questi laptop le Cpu Intel Quad-Core vPro di sesta generazione. Come altri vendor anche Dell ha lavorato sulla riduzione delle dimensioni e del peso e i nuovi Latitude saranno più sottili del 27 percento e più leggeri del 18 percento, rispetto a quelli della serie precedente.

Dell Latitude 5000
Dell Latitude 5000

Per quanto riguarda l’ambito della sicurezza i nuovi modelli offrono i consueti strumenti di protezione contro il malware dell’offerta Dell, e ora un ulteriore isolamento delle credenziali di accesso, con smartcard (opzionale) integrata e i lettori di impronte digitali per isolare tutte le operazioni sfruttando Dell ControlVault. Questa tecnologia elabora e immagazzina i dati critici di autenticazione su chip separato, fornendo una barriera di protezione più sicura.

Dell Latitude 5000
Dell Latitude 5000

La maggior parte dei vendor vanta sull’offerta dei notebook ‘da battaglia’ per le aziende una lunga serie di certificazioni anche militari. I Latitude della nuova serie 5000 le ottengono anche con l’impiego di materiali come i polimeri rinforzati con fibra di carbonio e la protezione della tastiera (classe ISO, retroilluminata solo come caratteristica opzionale). Dell vuole evidenziare sulle sue soluzioni, la gestibilità a vantaggio dei tecnici adibiti alla manutenzione delle risorse aziendali, con la possibilità di intervenire ampiamente sulla configurazione del Bios, l’affidabilità complessiva, la scalabilità. 

Su una piccola parte della produzione (solo Latitude con display da 15 pollici) viene proposta la possibilità di utilizzo della docking tramite cavo USB Type-C, una scelta abbastanza inspiegabile, considerato che una docking agile è ancora più utile quando la diagonale del display del notebook è inferiore. Dell promette di estendere la caratteristica ad altri modelli nel corso del nuovo anno, ma ci sembra che su questo specifico aspetto la scelta del vendor sia leggermente conservativa.

Bene invece l’offerta di Latitude 5000 in configurazioni opzionali con vetro Corning Gorilla NBT e retroilluminazione (ma vi può essere oramai una tastiera per cui la retroilluminazione non è più utile su un laptop? Pensiamo proprio di no). Altre caratteristiche sono la batteria ad alta densità per autonomia anche fino a 17 ore, nei modelli da 84Wh e Dell Power Companion. Più avanti saranno svelate tutte le configurazioni. Prezzi a partire da 730 euro.