EnterpriseMobilityProgetti

Cellulari: si riaprono le indagini

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Con COSMOS al via il più grande studio sugli effetti per l salute dei telefoni cellulari

Sta partendo un grande studio paneuropeo sugli effetti a lungo termine dell’uso dei cellulari : l’obiettivo è di tenere sotto controllo almeno 250 mila persone in cinque paesi europei del nord anche per un periodo di 30 anni.
Il nuovo Cohort Study on Mobile Communications (COSMOS) , a differenza degli altri studi che tentavano di stabilire collegamenti tra cancro e disordini neurologici e uso dei cellulari , prevede di seguire i comportamenti delle persone .
D’altra parte gli altri studi precedenti dovevano per forza basarsi su una scala di tempo ridotta, perché i cellulari sono di largo uso da poco più di dieci anni. Si valuta che gli utenti attuali di telefoni cellulari siano attorno ai 5 miliardi.
Lo studio che ha l’appoggio della Gsm Association inizia dopo che indagini condotte da altre associazione come Who ( organizzazione mondiale della sanità), American Cancer Society o i National Institutes of Health americani non hanno trovato prove di danni alla salute per l’uso di cellulari .

Secondo stime della Gsm Association sono già stati spesi più di 100 milioni di dollari nel mondo in ricerche sulla relazione tra rischi alla salute e uso di cellulari. Secondo stime di iSuppli la spesa globale di apparati e servizi di comunicazione wireless ha superato nel 2009 i mille miliardi di dollari. Lo studio prevede la registrazione dei dati clinici e il pagamento dei conti telefonici dei volontari , da 18 e 69 anni , reclutati in Gran Bretagna, Finlandia, Olanda, Svezia e Danimarca.
Lo studio prevede di esaminare anche i possibili collegamenti non solo con il cancro , ma anche con malattie neurologiche come Alzheimer e Parkinson. Si attendono annunci dei risultati mano a mano che lo studio COSMOS procederà nel tempo.