Mobility

Blackberry rinfresca il software e pensa alle aziende

Giornalista. Ha collaborato con TechWeekEurope IT fin dal suo inizio

Follow on: Google +

Le novità delle soluzioni di Rim riguardano soprattutto Blackberry Enterprise Solution

Il mese di luglio oltre a segnare la disponibilità dell’iPhone di Apple, racconterà altre novità da parte di Research in Motion , che sembra difendersi bene contro i giganti della tecnologia cellulare tenendo strettamente sotto controllo il suo lucroso settore di nicchia collegato alle applicazioni di email aziendale.

Curiosamente, fanno notare gli analisti di mercato che sono in attesa dei risultati trimestrali della società canadese, dall’annuncio dell‘iPhone , Rim ha continuato a mostrare una forte crescita degli abbonamenti legati al suo terminale: il ritmo attuale è di 2 milioni di pezzi al trimestre, di cui le metà sono utenti privati. La formula di commercializzazione delle soluzioni di Rim è da sempre particolare. Non è possibile venire in possesso di uno smartphone senza un abbonamento associato (in Italia anche 3 e Wind , dopo i tradizionali partner Vodafone e Tim).Ormai nel mondo sono 370 i carrier in 35 paesi che propongono gli smartphone Blackberry e i server di messaggistica di Rim ad essi associati.

Per la concorrenza e la coesistenza con i mail server come Exchange e Domino oppure con i sistemi di IM ( da Sametime a Live Coomunications Server) Rim ha sviluppato due soluzioni proprietarie che lavorano con Java. Si tratta di Bes ( Blackberry Enterprise Solution) per le grandi organizzazione e di Bis (Blackberry Internet Solution) per i piccolissimi utenti e gli operatori mobili. In entrambi i casi l’obiettivo principale è sempre il medesimo: assicurare il buon funzionamento dei servizi di push email, della configurazione dei terminali e della sicurezza nello scambio dei dati . Tutti i terminali supportano fino a 10 account di posta ( Pop, Imap o basati su web). Dal punto di vista tecnico si stanno susseguendo in questo mese di giugno una serie di annunci di rilascio di nuove versioni del software che anima la soluzione Blackberry , sia lato client che lato server. In attesa della versione 4.6 del sistema operativo interno che arriverà con il prossimo Blackberry Bold, la versione più nuova è la 4.5 che comincia a fare la sua comparsa anche presso gli operatori mobili: le applicazioni principali riguardano le mappe, il lettore multimediale e la navigazione web. Fa anche la sua apparizione la suite di Dataviz DocumentsToGo che permette di modificare i documenti di Office oltre che consultarli.

Altre caratteristiche potranno essere rese disponibili agli utenti quando gli operatori mobili ( per Blackberry Internet Solution) o le aziende (per Enterprise Solution) avranno aggiornato i loro server di messaggistica: download nativo dei file attached, visualizzazione delle email in formato Html, aggiornamento dello smartphone in modalità Over the Air, gestione delle agende . In attesa della prossima generazione di dispositivi , Rim sta aggiornando anche Internet Solution alla versione 2.5 L’ultima release di Bes, disponibile da poche settimane è invece la 4.1.5.

Blackberry Enterprise Solution è tipicamente un pacchetto di soluzioni software che viene installato su un server aziendale, anche virtuale, che viene collegato a sua volta in rete locale con il mail server al riparo del firewall aziendale . Con Bes l’organizzazione è in grado di gestire gli utenti nelle loro attività di comunicazone (voce, email, IM), di produttività personale ( con applicazioni anche Sap o di Crm, documenti e form) e di collaborazione collettiva attraverso intranet, portali e condivisione delle risorse. Nelle valutazioni dei responsabili tecnici di Blackberry i plus che l’adozione di un server Bes propone la responsabile dell’IT aziendale sono la sicurezza end to end con garanzia dell’integrità e della confidenzialità dei dati , la gestione centralizzata dei terminali fino alla cancellazione dei dati in caso di furto o smarrimento, il provisioning e il tracking dei dispositivi. L’amministratore IT ha la scelta di a quali applicazioni, dal browsing alle mappe, lasciare attive sul terminale secondo ogni singolo profilo di utente. Sono disponibili 400 policy IT da applicare a ogni utente del Blackberry aziendale.

Tra le novità della versione 4.1.5 di Bes oltre al supporto della modifica dei file Office nativi, l’installazione over the air del software aggiornato sui terminali, il download dei file in formato nativo (il Blackberry si trasforma in una memoria di massa mobile collegabile al PC ), la ricerca remota delle email nella Inbox