Mobility

Axway , trasferimento dei file con la nuova versione di File Transfer Direct

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Il Managed File Transfer di Axway previene la perdita dei dati in modo automatico e attraverso l’adozione di policy

Axway   ha presentato la nuova versione di File Transfer Direct per il trasferimento gestito dei file (MFT). File Transfer Direct è in grado di stabilire regole predefinite per impedire la perdita delle informazioni sensibili . La compatibilità con i sistemi di posta elettronica esistenti permette agli utenti di inviare file di grandi dimensioni senza dover ricorrere ad account di posta personali o a supporti fisici che non rispettano le misure di sicurezza.
Gli amministratori possono impostare norme per la governance che richiedono l’identificazione dei destinatari (tramite nome utente e password o Single Sign-On) prima di poter effettuare il download degli allegati sensibili. File Transfer Direct garantisce il controllo e la tracciabilità a ritroso dei dati originali (audit trail) per la conformità normativa .

File Transfer Direct consente la protezione del canale di trasferimento dei file, la scansione degli allegati alla ricerca di contenuti sensibili e la richiesta di identificazione, autenticazione e autorizzazione per l’accesso agli allegati. Inoltre, prevede la possibilità di generare un report di revisione per verificare la conformità, con informazioni dettagliate sui destinatari, nomi degli allegati e data/ora del download. L’applicazione permette l’invio di dati/allegati di grandi dimensioni (fino a 50 GB) tramite l’interfaccia del browser o della posta elettronica . File Transfer Direct supporta diverse opzioni di distribuzione, su applicazioni hardware, nella cloud o in ambienti virtuali.