Mobility

Avaya alla vigilia di Interop. In Italia procede la fusione con Nortel

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Per Avaya vigilia di nuovi prodotti per la comunicazione unificata. Sulla videoconferenza forte alleanza con Polycom

In occasione di Interop, la più importante manifestazione americana dedicata al networking Avaya presenterà un’altra ondata di prodotti nelle aree della comunicazione unificata e della telefonia Ip : la base è la piattaforma Aura che è attualmente cavallo di battaglia della società anche in Italia. , Ma non sarà neppure trascurato il data networking che fa riferimento alla acquisizione del ramo enterpise di Nortel risalente alla fine dello scorso anno
 Alla vigilia degli annunci Eweekeurope.it ha chiesto qualche anticipazione e alcuni commenti su questi temi a Gianluca Attura , general manager Italia per Avaya. Quanto ai nuovi prodotti, “ non posso anticipare nulla – si schermisce Attura . “Ma sono spettacolari. Li conosco da un po’ , prima anche dell’acquisizione di Nortel. Cambieranno il modo di pensare la telefonia. Vanno nella direzione della comunicazione unificata nella quale abbiamo già annunciato la piattaforma Aura basata su IMS. Con essa possiamo gestire anche l’infrastruttura dei competitor”.

E la fusione con le attività Nortel in Italia ? “ Le cose stanno andando bene . Stiamo integrando le due organizzazioni in Italia. L’azienda è composta da 120 persone e operiamo su due mercati che non si toccavano, Non ci sono grandi sovrapposizioni. Soltanto due bacini di utenza che si sono sommati. Quanto ai partner, Avaya è già largamente ( per l’80%) orientata alle vendite sul canale indiretto. I partner più importanti di Nortel erano già anche partner di Avaya. Abbiamo in pratica sommato le due reti per un totale di 350 business partner che operano sul territorio italiano.

Infine un commento sul mercato della video conferenza dopo l’acquisizione di Tandberg da parte di Cisco. “ Non ci interessa cosa fa Cisco, In questo settore abbiamo un accordo fortissimo con Polycom. In generale abbiamo quote di mercato eccezionali. Siamo numeri uno nell’UC, nei Contact Center e nello small business”.