Mobility

Arrivano i modem per il wireless LTE di ogni forma e dimensione: in prima fila Samsung, ZTE e Huawei

Giornalista. Ha collaborato con TechWeekEurope IT fin dal suo inizio

Follow on: Google +

Il modem LTE di Samsung è già commercializzato. Huawei arriverà con un modem LTE, UMTS e GSM

Le consegne di modem LTE non inizieranno prima del 2011 , ma diversi produttori, Samsung, ZTE e Huawei, hanno dato le prime dimostrazioni dei nuovi dispositivi. Ma oltre ai modem anche netbook compatibili con LTE.
La progressione di inserimento nel mercato commerciale prevede che i modem facciano da battistrada , seguiti di netbook e poi dagli smartphone. LTE in teorica può arrivare a un banda di 100 Mbps.
Il modem di Samsung che porta al sigla B3710 è già in uso nella rete LTE di Telia Sonera   , ma non è in grado di lavorare con il 3G. Mentre Ericsson è già al lavoro per una seconda generazione di modem che arriverà a metà anno , i modem di ZTE e Huawei non saranno disponibili prima della fine dell’anno.

Huawei ha presentato un modem in grado di supportare i tre più diffusi standard di rete, LTE, UMTS e GSM. E398 . Il modem triple-mode integra il chipset MDM9200 di Qualcomm  e consentirà agli utenti di navigare in rete con le elevate velocità della tecnologia LTE e di passare ad altri standard di connessione (UMTS o GSM) senza interruzioni. Il modem supporta inoltre le principali frequenze LTE.

Va tenuto presente che anche per la tecnologia LTE gli operatori mondiali stanno orientandosi verso il supporto di frequenze diverse . Ad esempio a livello teorico, ora un roaming tra reti giapponesi, americane ed europee richiederebbe il supporto delle frequenze 700 MHz, 2100 MHz e 2600 MHz.

Samsung ha esibito a MWC 2010 anche un suo netbook N150 dotato di modulo LTE che lavora solo su reti di questo tipo. Anche Ericsson sta lavorando per integrare LTE in personal computer portatili. Il modulo di Ericsson lavorerà anche in HSPA. Per i curiosi ancora nessun prototipo di smartphone LTE. Ma per questo c’è tempo per il Mobile World Congress   del prossimo anno.