MobilityWorkspace

ANTEPRIMA VIDEO: Htc Desire

Nel 1998 inizia la sua esperienza nel mondo IT in Mondadori e partecipa alla nascita di Web Marketing Tools di cui coordina la redazione. Redattore esperto di software per PC Magazine, e caporedattore di ComputerIdea, segue da circa 20 anni l'evoluzione del mondo hardware, software e dei servizi IT in un confronto continuo con le aziende leader del settore

Desire è lo smartphone di punta nella collezione Htc con Android 2.1. Nel video la prima demo a MWC 2010. Htc Desire funziona con un processore a 1 GHz ed è quindi più veloce anche di Legend

Con un display ancora più grande rispetto a Legend (3,7 pollici contro i 3,2 di Legend) e un processore potente a 1 GHz (rispetto a quello a 600 MHz di Legend), Desire è il gioiellino di punta per Htc e monta Android 2.1. Pesa appena qualche grammo in più di Legend (135 grammi). Le prime impressioni sono più che positive, per reattività, fluidità del software e qualità delle immagini grazie al display Amoled 480×800 WVGA.

La batteria leggermente più capiente di quella di Legend fornisce però prestazioni inferiori, anche per le specifiche del display. Anche questo smartphone è equipaggiato con la fotocamera da 5 Megapixel che gode anche della funzione di Face Detection, per individuare i volti in un fotogramma. Per quanto riguarda la Rom lo smartphone si allinea con Legend con i suoi 512 Mbyte, ma la Ram è superiore con 576 Mbyte rispetto ai 384 Mbyte di Legend.

Pressoché identiche a Legend tutte le altre caratteristiche tecniche. Nel video i dettagli.