Mobility

A Nokia World si parla di Symbian 3

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Una Nokia in transizione di management ha lasciato parlare i prodotti pronti per il quarto trimestre di quest’anno: Symbian 3 e gli smartphone E7, C6 e C7

Il grande evento Nokia di Londra ha visto il lancio della prima versione vestita da smartphone business del sistema operativo Symbian 3. Il Nokia E7 riprende il discorso lasciato aperto da molto tempo dalla serie Communicator e si aggiunge al modello N8 e ai C6-01 e C7.

Una Nokia in transizione di management ha lasciato parlare i propri prodotti del quarto trimestre di quest’anno, ma ha fatto ancora la sua apparizione in pubblico anche il boss della progettazione degli smartphone Symbian – Anssi Vanjoki– che, persa la gara per la successione al posto di numero uno, lascerà la società nel giro di sei mesi.
L’E7 mantiene molti dei benefici del Communicator ed è essenzialmente una versione con tastiera dell’N8. Piuttosto, mentre i manager Nokia cercavano di galvanizzare il pubblico, la sensazione che dominava la platea era che Symbian 3, la nuova versione open del sistema operativo mobile , non è stato aggiornato granché, anche se in Nokia si parla di 250 nuove funzioni. La presentazione ha puntato sulla possibilità di gestire video ad alta definizione (N8) e sulle reali capacità di gestire il multitasking tra le diverse applicazioni. La piattaforma Symbian e l’ambiente di sviluppo Qt dovrebbero consentire agli sviluppatori di creare facilmente applicazioni per smartphone e di disporre di un vasto bacino d’utenza.

La presentazione dei prodotti è stata preceduta da un intervento del vice president Niklas Savander che ha gestito le scuse del nuovo CEO – Steve Elop – che ovviamente non era presente. Con un occhio di riguardo agli sviluppatori, Savander ha ricordato all’audience la leadership attuale di Nokia nel mercato smartphone . Nokia vende ancora più smartphone di Apple e dell’ecosistema di Android messi insieme:“ Nokia vende 250 mila smartphone al giorno” .
Il messaggio trasmesso è che Nokia sta cambiando marcia (“Nokia colpisce ancora”) con il sistema operativo Symbian che resta centrale per il ritorno della società agli antichi splendori ( “è più veloce, più facile da usare e più amichevole con gli sviluppatori”). Con puntiglio è stato fatto il confronto tra Ovi Maps e Nokia Maps. Il futuro è location-based – sostiene Nokia – che durante il Nokia World ha annunciato anche nuovi servizi Ovi.
“ Non ci scusiamo di non essere Google o Apple – ha detto Savandar –. Noi siamo Nokia . E Nokia colpisce ancora”.

Dì la tua in Blog Café: La missione di Elop: risvegliare Nokia