LteMobility

LTE: TIM lancia il 4.5G a 500 Megabit

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Il download ad alta velocità è stato abilitato in alcune città, collegato alla rete LTE di nuovo tipo e allo smartphone Sony Xperia XZ

TIM ha attivato un servizio 4.5G di navigazione Internet che raggiunge i 500 Mbps di banda in download. Questa banda è disponibile ai clienti consumer e business nelle zone di Roma, Palermo e Sanremo ed è collegata all’utilizzo dello smartphone Sony Xperia XZ, il primo compatibile con questa evoluzione della rete LTE.

Il Sony Xperia XZ è infatti dotato del processore Qualcomm Snapdragon 820 con LTE X12, in grado di supportare la nuova banda L a 1.500 MHz e le nuove tecniche di codifica e modulazione introdotte sulla rete 4.5G di TIM per migliorare l’efficienza spettrale e quindi incrementare le prestazioni. I clienti TIM consumer e business con le offerte 4G attive che disporranno del nuovo device Sony o che avranno successivamente terminali compatibili, potranno accedere gratuitamente ed automaticamente alle prestazioni consentite fino a 500 Mbps.

Sony Xperia XZ
Sony Xperia XZ

Dopo Roma, Palermo e Sanremo la rete 4.5G sarà estesa nelle prossime settimane alle città di Napoli, Milano e Torino, in cui TIM ha già sperimentato in campo il superamento dei 500 Mbps su singola connessione dati in download su rete live, e dal prossimo anno proseguirà su altre grandi città, attualmente già raggiunte dal servizio a 300 Mbps.

TIM prevedibilmente sottolinea che la maggiore banda offerta con il nuovo servizio 4.5G è indicata per la fruizione dei contenuti multimediali e in particolare del video 4K in mobilità. TIM ha in questo senso l’offerta di TIMvision, che di recente ha anche deciso di scorporare in una società autonoma che produrrà contenuti in maniera anche indipendente da TIM, attraverso collaborazioni internazionali e per proporli a un pubblico più ampio.