LteMobility

EliteBook x360: il convertibile HP per le aziende

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

CPU Kaby Lake e molta “snodabilità” per EliteBook x360, destinato agli utenti business

HP durante il CES 2017 ha presentato diversi prodotti che spaziano dall’utenza aziendale ai gamer. Nel primo ambito gioca in particolare la carta di quello che definisce senza tanti mezzi termini “il convertibile business più sottile e sicuro al mondo”: si tratta dell’EliteBook x360, che dovrebbe essere disponibile dalla fine di gennaio e che eredita alcuni concetti già collaudati nel recente lancio dello Spectre x360.

L’esperienza che HP ha sviluppato con lo Spectre si vede essenzialmente nella progettazione costruttiva e nel design. Il nuovo EliteBook 360 è un 5-in-1 in quanto a modalità di funzionamento con il display a vari gradi di rotazione: può operare come notebook tradizionale, a “tenda” per le presentazioni, come tablet, con il display più vicino all’utente, del tutto piatto per la condivisione dei contenuti.

Design a parte, si tratta di un convertibile con chassis in alluminio unibody e display touch da 13,3 pollici Full HD (opzionalmente con risoluzione Ultra HD). Si basa ovviamente sulla nuova infornata di processori Intel Kaby Lake, fino alle versioni Core i7, e ha una autonomia massima dichiarata di oltre 16 ore. Per la connettività troviamo due porte USB 3.0, una porta USB Type-C, una uscita video HDMI e uno slot MicroSD.

hp_elitebook_x360-5Da buon convertibile business l’EliteBook x360 eredita alcune funzioni collegate proprio al brand Elite. Si tratta in particolare di identificazione biometrica attraverso riconoscimento facciale o lettore di impronte digitali, “protezione” dello schermo da occhi indiscreti con Sure View (opzionale), integrazione diretta con Microsoft System Center Configuration Manager e protezione dalle violazioni del BIOS con HP Sure Start Gen3.

Per chi cerca invece un convertibile con uno schermo più grande di 13 pollici, HP ha anche presentato la versione a 15,6 pollici dello Spectre x360. Oltre che sui processori Kaby Lake, il nuovo modello punta nettamente sulla grafica: offre display 4K e scheda video Nvidia GeForce 940MX.