Data storageEnterprise

VMware e Google insieme nel nome del cloud

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Durante la conferenza Google I/O, in corso a San Francisco, Google e VMware hanno annunciato una serie di collaborazioni finalizzate a migliorare l’efficienza degli sviluppatori

VMware sigla una serie di collaborazioni con Google finalizzate a migliorare l’efficienza degli sviluppatori software nella progettazione, implementazione e gestione delle nuove applicazioni aziendali in qualunque ambiente cloud: pubblico, privato o ibrido.

Come annunciato da Paul Maritz, Presidente e ceo di VMware, in occasione della conferenza Google I/O di San Francisco, le due società uniranno le proprie tecnologie e competenze con l’obiettivo di accelerare la diffusione del cloud computing negli ambienti enterprise.

VMware e Google stanno collaborando su più fronti per rendere le applicazioni cloud maggiormente produttive, portabili e flessibili. I progetti in corso consentiranno agli sviluppatori Java di implementare applicazioni Web avanzate mediante i tool Google e VMware per le applicazioni Cloud e il portfolio di applicazioni Spring Java su Google App Engine.

Google ha annunciato il supporto delle applicazioni Spring Java su Google App Engine. Utilizzando la piattaforma Eclipse SpringSource Tool Suite, gli sviluppatori possono realizzare nuove applicazioni Spring, con la prospettiva di poterle implementare negli ambienti privati VMware vSphere esistenti, negli ambienti cloud VMware vCloud dei partner o direttamente su Google App Engine.

Inoltre,VMware e Google stanno lavorando anche all’unione della velocità di sviluppo di Spring Roo, un tool RAD (Rapid Application Development) di nuova generazione, con le capacità di Google Web Toolkit (GWT), per supportare lo sviluppo delle applicazioni browser maggiormente sofisticate.

Tali applicazioni GWT potranno sfruttare le tecnologie browser più innovative, quali AJAX e HTML5, per garantire agli utilizzatori di smartphone e computer un’esperienza unica nell’utilizzo dei loro dispositivi.

Infine, le due società collaborano per integrare la tecnologia di monitoraggio prestazionale VMware Spring Insight all’interno dell’application server SpringSource tc Server con la tecnologia Google Speed Tracer, allo scopo di fornire una visibilità end-to-end sulle performance delle applicazioni Cloud mediante le piattaforme Spring e Google Web Toolkit.