Enterprise

Tribunale dello Utah: Novell è proprietaria dei copyright di Unix

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

La decisione della giuria conferma la proprietà da parte di Novell dei copyright di Unix che SCO affermava di possedere durante il suo attacco a Linux

Finalmente giunge a giudizio presso una corte dello Utah la lunga e dimenticata battaglia legale tra SCO Group e Novell sulla proprietà del copyright su Unix. La giuria della Corte Distrettuale dello Utah, sede della disputa tra SCO Group e Novell per i copyright di Unix, ha emesso un verdetto determinando la proprietà di tali diritti.
La decisione della giuria conferma la proprietà da parte di Novell dei copyright di Unix, che SCO affermava di possedere durante il suo attacco a Linux. Già una sentenza negativa per SCO nella causa contro Novell   aveva dato il colpo di grazia della bancarotta a SCO che rimane tuttavia in vita affidata a un gestore (trustee).

Anche in questo caso Novell conferma il suo impegno nel promuovere Linux, inclusa la sua difesa sul fronte della proprietà intellettuale. “Questa decisione è un’ottima notizia per Novell, per Linux e per tutta la comunità open source” afferma Ron Hovsepian, Presidente e CEO di Novell. “Abbiamo a lungo sostenuto che questo attacco contro Linux non avesse fondamenta e siamo molto lieti che la giuria ci abbia dato ragione in modo unanime. Sono orgoglioso del ruolo di Novell nel proteggere gli interessi di Linux e della comunità open source.”