EnterpriseStart up

Unico, versamenti entro il 6 luglio

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Un decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri stabilisce lo slitamento, senza sgravi, del pagamento delel imposte derivanti da Unico. I versamenti dal 7 luglio al 5 agosto prevedono una maggiorazione dello 0,40%

Rinvio dei termini per il versamento di Unico.

I contribuenti soggetti agli studi di settore potranno versare, senza alcuna aggiunta, entro il 6 luglio le imposte derivanti dall’Unico.

E’ quanto deciso con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (dpcm). La proroga è stata stabilita anche tenendo conto della contingente situazione economica che ha comportato la profonda revisione degli studi di settore conseguente alle richieste delle categorie interessate.

Inoltre, il dpcm prevede, a favore degli stessi soggetti, la possibilità di effettuare i versamenti dal 7 luglio al 5 agosto 2010, versando una maggiorazione, a titolo di interesse, pari allo 0,40%.

Lo stesso decreto stabilisce anche a favore dei Caf e dei professionisti abilitati un differimento dal 30 giugno al 12 luglio 2010 per la trasmissione telematica del modello 730 presentato da lavoratori dipendenti e pensionati.

Il differimento è stato concesso tenendo conto del ritardo, segnalato dagli intermediari fiscali, nella consegna dei Cud/2010 da parte dei sostituti d’imposta.