EnterpriseStart up

Premio Vespucci 2010 per le Pmi della Toscana

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Il Premio assegna un riconoscimento alle idee progettuali più brillanti e innovative capaci di tradursi in sviluppo imprenditoriale

Obiettivo del Premio è incentivare la propensione dell’imprenditoria toscana verso la creatività e l’innovazione e accendere i riflettori sulle idee tese a coniugare etica, estro, ricerca e innovazione con risultati economici e sviluppo.

Le piccole e medie imprese (PMI) aventi sede in Toscana possono partecipare al Premio nella categoria Innovazione e, qualora neoimprese, nella categoria Start up.

Il Premio è articolato in 5 categorie orientate ad individuare nuove opportunità per la creazione di nuovo business:

Start up: relativa a idee di business finalizzate alla nascita e allo sviluppo di nuova impresa, in settori a contenuto tecnologico (ict, energie verdi, beni culturali, biotecnologie…) e ad alto potenziale di crescita. Il riconoscimento ha l’obiettivo di valorizzare il connubio di idee e contesti favorevoli per la nascita ed al consolidamento di una nuova impresa. Al vincitore della categoria Start up sarà conferito un voucher per un valore di € 5.000 e una borsa di studio del valore di € 6.600 per l’accesso gratuito al Master Executive in Management dell’Innovazione e dei Servizi o al Master sull’Imprenditorialità High Tech, da tenersi presso la Scuola Internazionale di Alta Formazione di Volterra (SIAF) entrambi per l’anno 2011.

Innovazione: la categoria è relativa a progetti imprenditoriali finalizzati a realizzare nuovi prodotti, nuovi processi produttivi e/o migliorare  l’organizzazione aziendale e di filiera, che siano basati su ambiti tecnologici innovativi o su soluzioni innovative non ancora applicate industrialmente. Il primo classificato della categoria Innovazione riceverà un voucher del valore di € 10.000.

Ricerca: relativa ai lavori di ricerca più brillanti e innovativi applicabili al mondo imprenditoriale, con particolare riferimento alle ricerche che hanno ad oggetto le seguenti tecnologie: ICT, nanotecnologie, biotecnologie, nuovi materiali, ambiente, energia e fonti rinnovabili. Al vincitore sarà conferito un voucher per un valore di € 10.000.

Giovani: relativa a tesi di laurea in materie tecnico-scientifiche ed economiche che presentino innovazioni di  prodotto, di processo o organizzative, con evidenti opportunità di applicazione nelle imprese. La finalità è quella di promuovere la cultura d’impresa partendo dall’attività di ricerca di giovani laureati. Al vincitore della categoria Giovani sarà conferito un voucher per un valore di € 5.000 (cinquemila) al lordo di ogni onere fiscale e contributivo, secondo le leggi vigenti al momento dell’erogazione, da impiegare per l’ulteriore sviluppo del lavoro di tesi, e una borsa di studio del valore di € 8.000 per l’accesso gratuito al Master Universitario di secondo livello in Management, Innovazione e Ingegneria dei Servizi (MAINS), da tenersi presso la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa nel 2011.

Beni Culturali – Premio Speciale Florens 2010: relativa a tesi di laurea, tesi di dottorato, progetti di ricerca inerenti lo sviluppo di tecnologie per la digitalizzazione dei beni culturali e la conservazione degli archivi digitali. La finalità è quella di promuovere lo sviluppo e il radicamento di competenze di eccellenza nel settore, a partire dall’attività di ricerca di giovani laureati. Al vincitore sarà conferito un voucher per un valore di € 5.000 (cinquemila) al lordo di ogni onere fiscale e contributivo, secondo le leggi vigenti al momento dell’erogazione, da impiegare per lo sviluppo industriale della proposta presentata.

La settima edizione del “Premio Vespucci – etica, ricerca, innovazione in Toscana” è promossa dal Consiglio Regionale della Toscana, Confindustria Toscana, l’Ente Cassa di Risparmio di Firenze, Unioncamere Toscana, la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e TINNOVA – Azienda Speciale delle Camere di Commercio di Firenze e di Prato, in collaborazione con il Progetto Firenze Crea Impresa di Confindustria Firenze e Florens 2010. Informazioni: Premiovespucci.org