EnterpriseStart up

Letizia Moratti: un roadshow per le neoimprese milanesi

Giornalista professionista dal 2000. Da 15 anni, Stefano si occupa di giornalismo Ict maturando competenze anche nel consumer electronics. Stefano ha iniziato la sua esperienza giornalistica nel 1996 presso la redazione economica di ItaliaOggi.

Letizia Moratti, sindaco di Milano, annuncia un evento itinerante che fungerà da vetrina per i venture capitalist interessati a investire sulle neoimprese di Milano Crea Impresa – La Rete degli Incubatori della città

Internazionalizzare le imprese milanesi, scovare nuovi venture capitalist che credano nelle neoaziende italiane e decidano di investire per farle crescere. Sono questi, in sintesi, gli obiettivi di Letizia Moratti, sindaco di Milano intervenuta al Politecnico della città, che vuole raggiungere attraverso il lancio di un roadshow internazionale che coinvolga anche la rete degli incubatori di Milano Crea Impresa.

img_9450-185x114.jpg

I relatori

L’iniziativa Rete degli Incubatori della città di Milano, voluta dal Comune (Assessorato innovazione, ricerca e capitale umano), coordinata dal centro per lo sviluppo imprenditoriale Alintec (società partecipata da Camera di commercio, Assolombarda) e fondazione Politecnico, ha l’obiettivo di rilanciare il capoluogo lombardo in Italia e all’estero come punto di riferimento sull’imprenditoria giovanile e sullo sviluppo tecnologico.

Partendo appunto da un roadshow presentato daLetizia Moratti che porterà la città di Milano al cospetto di altre città importanti. “Partiremo da New York il prossimo 12 aprile e inviterò Milano Crea Impresa perché credo possa essere una buona vetrina di presentazione per i venture capitalist che interverranno ai nostri appuntamenti”, spiega Moratti.

img_9631-185x115.jpg

Letizia Moratti in visita alla rete degli incubatori

Insomma, un modo per internazionalizzare le imprese e soprattutto le start up di Milano. E di fatto, con la rete degli incubatori, Milano ha deciso di sposare le iniziative di imprenditori, sostanzialmente giovani, che decidano di avviare un’impresa, tutto questo sotto la lente del Politecnico di Milano.

Sono cinque gli incubatori che aderiscono al network e sono suddivisi per aree tecnologiche e di business in: Alimentazione e gusto, biotecnologie, energia, Ict e Moda e, secondo quanto ha annunciato Moratti, potrebbe sorgerne un sesto dedicato al design.La platea durante la presentazione” />

Il sindaco di Milano ha snocciolato cifre legate a questo progetto. “Abbiamo investito complessivamente sei milioni di euro, a oggi sono 73 le imprese coinvolte nell’iniziativa, oltre 300 dipendenti diretti per 25 milioni di euro di fatturato, tutto questo in quasi due anni di lavoro. In futuro stiamo pensando alla realizzazione della fiera delle imprese incubate per dare loro maggiore opportunità di entrare in contatto con nuovi finanziatori”.