EnterpriseStart up

Eurostars, dall’Ue 100 milioni per l’internazionalizzazione delle Pmi

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Il programma, che mobiliterà nel complesso 800 milioni di euro, permetterà di portare sul mercato nuovi prodotti, processi e servizi e di promuovere l’internazionalizzazione delle imprese

Il Parlamento ha approvato la partecipazione finanziaria della Comunità al programma Eurostars che mira a sostenere le Pmi con un quadro di cooperazione europea per la ricerca nell’ambito di progetti transnazionali. Si tratta, in particolare, di portare sul mercato nuovi prodotti, processi e servizi e di promuovere l‘internazionalizzazione delle imprese.

Gli Stati partecipanti si sono impegnati a contribuire finanziariamente a Eurostars con un importo di 300 milioni di euro per i sei anni di durata del programma, mentre l’Ue parteciperà con altri 100 milioni di euro attraverso il Settimo programma quadro. Si attende inoltre un intervento del settore privato fino a 400 milioni che porterebbe così l’importo totale del finanziamento a 800 milioni di euro.

Avviato da 23 Stati membri (tra cui l’Italia) e altri cinque paesi Eureka (un programma intergovernativo istituito nel 1985 nel campo della ricerca e sviluppo), il programma comune Eurostars mira a sostenere le Pmi nell’attività di ricerca e sviluppo mettendo a disposizione, in qualsiasi campo tecnologico o industriale, il quadro giuridico e organizzativo necessario per una cooperazione europea su larga scala in materia di ricerca applicata e innovazione.

Più in dettaglio, Eurostars intende creare un meccanismo europeo sostenibile e di facile accesso a supporto della ricerca a favore delle Pmi che effettuano attività di ricerca e sviluppo. Ha inoltre lo scopo di incoraggiare queste ultime a creare nuove attività economiche basate sui risultati di tali attività di ricerca e sviluppo e portare sul mercato nuovi prodotti, processi e servizi «più rapidamente di quanto sarebbe altrimenti possibile». Mira anche a promuovere lo sviluppo tecnologico e imprenditoriale e l’internazionalizzazione di dette imprese.

Eurostars completerà programmi nazionali ed europei esistenti volti a sostenere le Pmi nei loro processi innovativi.