EnterpriseStart up

Confindustria ha la sua “Business Community”

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Si tratta di un progetto nazionale che punta a realizzare una comunità d’affari tra le aziende del sistema imprenditoriale e offrire nuove opportunità alle Pmi

È nato“Business Community di Confindustria”, il portale di Sistema attraverso cui gli associati (circa 126.000) possono entrare nel network di Confindustria e beneficiare di un mercato in cui le singole aziende potranno presentare le proprie attività e sviluppare business con altri associati, offrendo i propri prodotti e servizi on line, e ottimizzare la spesa negoziando via web gli acquisti, sia da soli sia in gruppo. L’obiettivo è sviluppare la competitività complessiva del settore industriale e accrescere l’efficienza delle singole aziende.

Il primo effetto sarà l’opportunità di negoziare i propri acquisti, con un vantaggio in termini di concentrazione delle procedure di spesa e quindi un risparmio sulle forniture. Inoltre, l’implementazione di una “Business Community” consente di ampliare il proprio panel di fornitori, allargandolo virtualmente a tutti gli attori disponibili sul mercato.

Allo stesso modo, le aziende avranno poi la possibilità di proporre i propri prodotti o servizi a tutte le aziende del sistema confindustriale, potendo estendere il proprio business alle imprese non ancora clienti, attivando così un vasto nuovo mercato potenziale.

Un altro vantaggio generato dall’utilizzo del portale è la disponibilità offerta anche alle piccole e medie imprese di accedere a una tecnologia di negoziazione innovativa ma anche particolarmente complessa: gli elevati costi di esercizio e le difficoltà di gestione del sistema sarebbero altrimenti alla portata solo di grandi gruppi industriali. Anche per questo le negoziazioni della “Business Community” vengono realizzate attraverso il supporto di professionisti del settore, che, oltre a possedere una specializzazione in ogni ambito di mercato, dispongono anche di un’approfondita conoscenza dei metodi di trattazione su canali informatici.

Nei tre mesi di sperimentazioni che hanno preceduto l’avvio ufficiale del portale, il valore delle transazioni è stato di oltre 11 milioni di euro, con un risparmio medio per associato del 10%. Il 60% delle operazioni ha riguardato acquisti strategici e ben il 40% delle negoziazioni ha coinvolto Pmi.