Data storageEnterpriseStart up

Backup in ambiente Hyper-V con BackupAssist

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Modulo di BackupAssist per backup e restore della piattaforma di virtualizzazione di Microsoft

Un nuovo modulo di BackupAssist automatizza le funzioni fondamentali di protezione dati in ambiente Windows Hyper-V . BackupAssist è il software di backup dedicato ai sistemi Windows prodotto dalla software australiana Cortex IT e distribuito in Italia in esclusiva da Achab. La soluzione BackupAssist per Hyper-V richiede BackupAssist v5.4 e il nuovo modulo BackupAssist VM Granular Restore Add-on. L’intento è di rendere i processi di backup e restore negli ambienti virtualizzati sensibilmente più accessibile e gestibile per le imprese medio piccole , dove la convenienza di Microsoft Hyper-V Server si è finora scontrata con le complessità legate alla protezione dei relativi dati.

La principale complicazione nasce dalle limitate funzioni di drive imaging offerte da Microsoft per l’esecuzione delle operazioni di backup e ripristino. Il tradizionale backup di immagine consiste infatti in un unico file VHD dell’host che non può essere analizzato in profondità per via della mancanza di funzionalità ad hoc: diventa pertanto impossibile recuperare i file dalle Guest VM (Virtual Machine) senza eseguire un secondo backup specifico per ciascuna Guest VM. Il nuovo modulo di BackupAssist semplifica invece il processo di analisi dettagliata del file VHD e di recupero dei file presenti al suo interno. È dunque sufficiente disporre di un’unica immagine di backup dell’host per poter recuperare qualsiasi file da qualsiasi Guest VM.
Come ha spiegato Linus Chang, CEO di Cortex IT, “Le operazioni di recupero richiedono solo pochi minuti grazie alla nostra console per il restore granulare; questo approccio point-and-click va ad aggiungersi a wizard intuitivi, scheduling integrato e rotazione dei media, rendendo la soluzione utilizzabile davvero da chiunque”. .