ComponentiEnterpriseFisco e FinanzaWorkspace

Samsung e Apple acquistano più chip di tutti

Nel 1998 inizia la sua esperienza nel mondo IT in Mondadori e partecipa alla nascita di Web Marketing Tools di cui coordina la redazione. Redattore esperto di software per PC Magazine, e caporedattore di ComputerIdea, segue da circa 20 anni l'evoluzione del mondo hardware, software e dei servizi IT in un confronto continuo con le aziende leader del settore

Google + Linkedin Iscriviti alla newsletter Lascia un commento

Le stime preliminari di Gartner sui dati del 2016 vedono Samsung e Apple in testa alla classifica degli acquirenti di semiconduttori con oltre il 18 percento di market share complessiva

Si scambiano di posto un anno con l’altro ma la sostanza non cambia di molto: Samsung e Apple sono i vendor che acquistano più chip in assoluto e quindi in testa alla classifica clienti, quando si parla di semiconduttori. Nel 2015 guidava il ranking mondiale Apple, con una spesa pari a 30mila milioni di dollari e quest’anno la palma spetta invece a Samsung Electronics con una spesa pari a oltre 31mila milioni di dollari. Specifichiamo subito che la lettura di questa classifica riguarda i semiconduttori Design TAM (Total Available Market). Con questo termine si indica complessivamente il valore del contenuto di silicio complessivo in tutti i prodotti marchiati da un determinato fabbricante.

E’ la conferma di un andamento che procede così da oltre cinque anni, ma c’è qualche differenza da rimarcare. In calo anno su anno l’acquisto di semiconduttori da parte di Apple, che mantiene però un market share di quasi il 9 percento, che insieme a quello di Samsung fa sì che oltre il 18 percento dei chip finisce nei loro prodotti. Dell, in crescita di circa il 25 percento pesa però poco meno della metà dei primi due. In uno scenario poi talmente parcellizzato da far segnare alla voce altri oltre il 60 percento del market share complessivo. Cresce più di Dell, attenzione, Huawei che rispetto all’anno scorso ha scalato un posto nella classifica, mentre Lenovo, al quarto posto ne ha perso uno.

Gartner clienti semiconduttori
Gartner clienti semiconduttori – Classifica preliminare delle 10 aziende top che acquistano semiconduttori Design TAM (le cifre sono riportate in milioni di dollari)

Saluta questa classifica Cisco, tutta focalizzata su software e servizi che ha lasciato il suo posto a Chinese Smartphone.  E’ questa, secondo gli analisti Gartner, una classifica destinata ad essere sempre più volatile e non può che essere così. Vi fanno parte oggi 4 aziende americane, 3 cinesi e 3 del sud-est asiatico, e tuttavia il mercato non è rigido o immobile, sia perché si affacciano attori di ambiti non strettamente legati al computing (IoT e altro…), sia perché è preciso interesse dei vendor di semiconduttori differenziare la propria base clienti.

QUIZ: Sei esperto su acronimi e stranezze del mondo IT? Mettiti alla prova e rispondi al nostro quiz