AcquisizioniAutenticazioneEnterpriseSicurezza

SAP verso l’acquisizione di Gigya per la piattaforma di gestione delle identità

Nel 1998 inizia la sua esperienza nel mondo IT in Mondadori e partecipa alla nascita di Web Marketing Tools di cui coordina la redazione. Redattore esperto di software per PC Magazine, e caporedattore di ComputerIdea, segue da circa 20 anni l'evoluzione del mondo hardware, software e dei servizi IT in un confronto continuo con le aziende leader del settore

Con l’acquisizione di Gigya e della sua piattaforma Raas (Registration As A Service), SAP aggiunge un importante tassello per il riconoscimento dei clienti ma soprattutto della gestione dei dati in vista del GDPR

C’è l’accordo di acquisizione tra SAP e Gigya per le sue soluzioni di gestione delle identità e degli accessi dei clienti. Entro la fine dell’ultimo trimestre del 2017 Gigya diventarà parte integrante di SAP Hybris. Non sono pubblici i termini dell’accordo ma fonti accreditate parlano di una transazione nell’ordine dei 350 milioni di dollari. 

Gigya è un’azienda di origini israeliane, con 300 dipendenti ora con il quartier generale a Mountain View, con una serie di dislocazioni (anche in Europa a Londra, Parigi e Amburgo) il cui core business è proprio la piattaforma Raas (Registration As A Service), potenzialmente molto interessante anche per le capacità di convertire visitatori non conosciuti in clienti conosciuti e fidelizzati. In questo specifico ambito, Forrester Research ha posizionato Gigyain alto a destra, tra i top vendor.

Gigya - L'interfaccia personalizzabile per la registrazione univoca dei clienti
Gigya – L’interfaccia personalizzabile per la registrazione univoca dei clienti

La piattaforma permette di gestire i profili dei clienti, le preferenze, lasciando però a loro stessi la possibilità di controllare i propri dati in ogni momento, con opzioni multipiattaforma e secondo diverse modalità. Una soluzione quindi interessante soprattutto in previsione dell’attuazione del GDPR. La realtà israeliana gestisce attualmente già 1,3 miliari di identità.

La partnership con SAP è di vecchia data, risale al 2013 con Hybris, e dopo l’acquisizioneSAP Hybris avrà come obiettivo quello di diventare la prima realtà a offrire una piattaforma dati cloud per profilare e fidelizzare i nuovi clienti, ma soprattutto per valorizzare le informazioni dai diversi canali di ingaggio della relazione e arrivare a un’unica profilazione.

Il quadrante Customer Identity e access management secondo Forrester Research
Il quadrante Customer Identity e access management secondo Forrester Research

Il commento all’acquisizione da parte del CEO di Gigya è molto interessante, e indica il prossimo obiettivo di tutti gli strumenti di profilazione: “Identificare in modo univoco i clienti, attraverso i diversi canali di contatto, è un passo fondamentale per digitalizzare le imprese perché le aziende devono essere in grado di trarre conclusioni precise sulla scorta dei dati di tutti i canali, inclusi i dispositivi web, mobili, in-store o connessi e di Internet delle cose”. SAP Hybris con Gigya si rafforza ulteriormente e si pone in posizione di forza su marketing, vendite e servizi più efficaci attraverso i dati, mentre il cliente rimane in controllo di quanti dati sono condivisi.