AcquisizioniEnterprise

Intel mette sul piatto 8 miliardi di dollari per McAfee

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Annuncio a sorpresa di acquisizione in ambito sicurezza. Per Intel, McAfee fornirà il terzo pilastro dell’offerta agli utenti insieme a prestazioni e connettività

Con una mossa a sorpresa Intel ha presentato i suoi piani di acquisizione di McAfee , il colosso della sicurezza IT che ha fatturato nel 2009 2 miliardi di dollari e occupa 6100 dipendenti nel mondo. Il valore della transazione si colloca attorno a 7,68 miliardi di dollari e si attendono ora le rispettive approvazioni dei consigli di amministrazione di entrambe le società.
Nei piani di Intel McAfee opererà come divisione del Software and Services Group. Il valore crescente della sicurezza IT è riconosciuta da Paul Otellini, Ceo di Intel, che ha dichiarato che in un epoca in cui gli utenti sono sempre più preoccupati per la sicurezza della loro operatività online , questa entra a far parte come terzo pilastro della ‘computing experience’ degli utenti insieme con le prestazioni ad alta efficienza energetica e la connettività. Negli obiettivi di Intel c’è la necessità di ottenere la massima sicurezza nel’ambito delle connessioni wireless. Non è la prima volta che si parla di acquisizioni per McAfee.
Solo nello scorso maggio si parlava di un interesse di HP. I primi prodotti Intel che metteranno a frutto l’acquisizione sono attesi per la prima metà del prossimo anno . La prospettiva è di annegare su silicio le tecnologia McAfee.