Enterprise

L’Università senese tra le più grandi reti wireless italiane

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

NextiraOne Italia mette in campo soluzioni Cisco rinnovando l’infrastruttura di rete dell’Ateneo in un’ottica collaborativa

Grazie al supporto dello specialista di networking NextiraOne l’Università di Siena ha realizzato una delle maggiori reti wireless in Italia, che si estende in 22 location dell’Ateneo e che ha al suo attivo 326 access points.

La nuova infrastruttura è basata su soluzioni Cisco e, in particolare, su 15 Cisco Nac 3310 Appliance server per garantire, attraverso una gestione centralizzata, l’accesso alla rete in totale sicurezza. I 20mila studenti dell’Università, i docenti e il personale amministrativo, possono utilizzare il nuovo network, battezzato Unisi Wireless, per accedere al Web e ad altri servizi in totale mobilità. “Unisi Wireless” è a disposizione anche dell’Università di Arezzo e dei campus di Grosseto che possono contare su un accesso veloce a Internet e alla Intranet universitaria da qualsiasi dispositivo.

Oggi gli studenti utilizzano costantemente strumenti collaborativi online nell’ambito delle relazioni sociali e dunque si aspettano di poter disporre delle stesse funzionalità anche nell’ambito delle attività di formazione universitaria. La realizzazione del network Wi-Fi è stata finanziata dal Centro Universitario per l’Informatica e la Telematica (Q.It).

A detta della direzione, oltre a consentire l’accesso a Internet, il network wireless dell’Università di Siena permette infatti di offrire servizi online che migliorano le comunicazioni all’interno dell’ateneo facilitando la creazione di ambienti interattivi di apprendimento.