Enterprise

La ricetta di Dell per ridurre la complessità dell’It

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Secondo l’amministratore delegato della filiale italiana Vincenzo Esposito, i budget It sono troppo spesso impiegati per tenere in vita vecchi sistemi, trascurando i vantaggi che potrebbero derivare dall’innovazione

“Nonostante la crescentecomplessità dell’Ict, che vede sempre più dati da elaborare, più device collegati a Internet e una maggiore mobilità, ritengo che nessun Cio abbia visto crescere il suo budget in maniera significativa”. Questa è l’opinione che ha espresso Vincenzo Esposito, amministratore delegato di Dell Italia, durante l’evento “the future computing tour”, in cui l’azienda intendeva tracciare un panorama dell’attuale settore del computing, evidenziando anche alle principali tendenze per il futuro.

I Cio più fortunati – ha continuato Espositodispongono di un budget che cresce in modo incrementale, ma la maggior parte di loro si trova a fronteggiare la predetta complessità senza i mezzi per poterla gestire. A tutto ciò va aggiunto che nei prossimi cinque anni si prevede un aumento esponenziale dei consumi energetici, che porterà un significativo impatto ambientale e un enorme impatto economico. La gran parte del nostro budget It viene usata per tenere in vita i sistemi: solo il 30% del budget viene speso per progetti di innovazione, il resto è quasi tutto legato al passato”.

unified communicationper proporre una strategia volta a ridurre la complessità dell’Ict.

A una maggiore mobilità del personale, corrisponde un incremento delle relative esigenze – ha proseguito Esposito. La produttività fa affidamento sulla connettività dei notebook, sulla durata e sul ciclo di vita della batteria. Il personale ha bisogno di soluzioni da portare con sé in numerosi ambienti non tradizionali e stimolanti. E poiché la mobilità consente un maggior livello di collaborazione, gli utenti necessitano di nuovi livelli di sostegno per lavorare pienamente fra loro”.

“Oggi – ha concluso Espositogli utenti desiderano poter lavorare dove vogliono, quando vogliono e su un’ampia gamma di dispositivi. Ciò ha alimentato un crescendo di timori negli ambienti It in tema di sicurezza dei dati, della loro gestibilità e della loro conformità. Dell fronteggia tali minacce sviluppando una serie di soluzioni informatiche flessibili che puntano a fornire un controllo It centralizzato di tutti i dati e le immagini degli utenti finali. Questo offre una migliore sicurezza, una gestibilità più semplice e un’accessibilità affidabile, consentendo tuttavia agli utenti finali di lavorare ovunque e su ogni dispositivo”.