Enterprise

Il mercato europeo dei pc trainato dai portatili

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Nel primo trimestre si conferma la tendenza alla riduzione della forbice fra notebook e desktop

Le vendite dei portatili crescono, quelle dei desktop regrediscono. L’analisi dei dati sul mercato pc nel primo trimestre in Europa confermano le tendenze già recentemente emerse.

Secondo Gartner, l’Europa Occidentale ha assorbito 15,2 milioni di pc nel primo trimestre del 2008. Il prezzo medio si è ulteriormente abbassato a causa della debolezza del dollaro rispetto all’euro, ma non può essere questa l’unica causa dell’impressionante aumento del 14,1% dei volumi in rapporto allo stesso periodo del 2007. Come già rilevato, sono i portatili a trainare la crescita (+26,8%) e rappresentano ormai il 56% delle nuove consegne.

Hp, Acer, Dell e Toshiba sono le aziende leader del mercato, ma a questo quartetto si sta aggiungendo a grandi falcate Asus, cresciuta in un anno di un impressionante 107,1% e arrivata a una quota di mercato del 4,8%. Al di là di questo gruppo, il resto dei contendenti si ripartisce il 30% e perde il 14,6% di market share. Oltre ad Asus, colpisce anche il +35,6% messo a segno da Acer-Packard Bell. Grazie a questa performance, il gap dalla leader Hp si va sensibilmente riducendo e oggi è appena dello 0,6% (23,1 contro 23,7%).,

Sempre grazie ai portatili (60% delle vendite), il mercato inglese (3,1 milioni di unità, con una crescita dell’11,2%) è il più importante d’Europa, davanti alla Germania. L’Italia si piazza fra le prime cinque nazioni del Continente.