Enterprise

Il comparto midsize sulle orme di quello enterprise

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Secondo Idc le medie imprese trainano la spesa informatica nel 2008 compensando i gap tecnologici attraverso consulenza e outsourcing

Il comparto delle imprese di medie dimensioni sta spendendo più dei colleghi di classe enterprise: a dirlo sono gli analisti di Idc che hanno intervistato 200 aziende con dipendenti tra le 500 e le mille unità.

Secondo quanto riportato dall’indagine, infatti, quasi la metà del campione ha aumentato i propri investimenti It per l’anno in corso. La chiave dello sviluppo? I servizi, seguiti dalla sicurezza, che rimane in cima alla lista delle priorità in agenda, seguita dall’ammodernamento delle infrastrutture e delle applicazioni e, in coda investimenti in nuovo software.

Come le colleghe enterprise, anche le medie imprese puntano ad allineare nel migliore dei modi le infrastrutture al business ma, avendo meno esperienza, hanno messo in bilancio una quota maggiore di spese dedicate a servizi di consulenza mirati. Per due terzi delle aziende intervistate utilizzano formule di outsourcing mentre un terzo è pronto ad accrescere gli investimenti sfruttando la terziarizzazione o a compiere il primo passo verso questa tipologia di approccio. La differenza, rispetto alle aziende di grandi dimensioni è che per le medie la riduzione dei costi risulta un fattore molto più importante.

Secondo Idc è interessante notare come il comparto mid-size stia stanziando notevoli budget, perseguendo le stesse strategie delle aziende di fascia enterprise muovendosi però come queste ultime facevano qualche anno fa.

Così, a causa del basso livello di risorse Ict interne, la tendenza è quella di appoggiarsi ai consigli dei vendor che se vogliono attirare questo target di utenza devono imparare a formulare il giusto messaggio. Questo significa che le aziende di medie dimensioni hanno maggiore fiducia nei confronti dei loro service provider e che la relazione che si viene a instaurare risulta molto più stretta rispetto a quanto non avvenga tra le realtà enterprise.

Ciò di cui hanno bisogno le aziende del midsize è di acquistare servizi il più possibile standardizzati, più economici e facili da utilizzare mentre i vendor hanno bisogno di presentare la loro offerta in modo chiaro e lineare, attraverso strategie non generiche ma il più possibile focalizzate rispetto ai vari settori aziendali di riferimento, rendendo il processo di acquisto il meno complicato possibile.