Enterprise

I ruoli strategici dell’Ict

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

I consulenti di Michael Page delineano il profilo del Cio ideale presente e futuro

Tra i fenomeni registrati nell’ultimo anno e mezzo, c’è la concreta difficoltà da parte delle aziende a reperire profili di middle management (35.000 – 65.000 euro) a causa della riduzione degli investimenti in formazione su figure professionali junior che ha caratterizzato il precedente periodo. I dati sono prodotti da Michael Page, società di consulenza che evidenzia sia nel middle che nel top management una maggiore tendenza a ricercare posizioni in aziende cliente finale piuttosto che in società di consulenza che sono riconosciute tuttavia come la miglior scuola manageriale per maturare competenze a 360°. Le maggiori esigenze di governance e le più approfondite analisi di costi-benefici poi, portano le imprese a rivedere le proprie politiche di outsourcing in favore di nuove e più proficue iniziative insourcing rivolte a figure con competenze “knowledge intensive” fino a ieri demandate all’esterno e attualmente rivalutate come uno fra i più importanti fattori competitivi.

Qual è allora il profilo ideale del Cio? Una professionalità poliedrica, in grado di far fronte alle necessità tecnologiche dell’azienda, ma anche maggiori capacità di vision sulle evoluzioni del mercato e di gestione degli aspetti più squisitamente organizzativi e strategici. Secondo gli esperti il Cio deve porre “crescita” e “innovazione” sempre più come chiavi di lettura delle future scelte informatiche, racchiudendo in questi termini un progressivo ampliamento del ruolo direzionale, che prospetta l’esigenza di nuove competenze sul mercato del lavoro. Le applicazioni di business intelligence, enterprise (Erp, Scm, Crm), storage, document management, networking e le architetture service oriented (Soa) stanno infatti orientando le aziende oltre che verso una maggiore integrazione con l’esterno, anche a una interfunzionalità sempre più spinta, in molti casi esplicata con l’inserimento di figure It all’interno delle diverse aree aziendali, su progetti temporanei o permanenti. Tra le figure professionali maggiormente richieste spìccano i technical architect, Ip planner core network, datacenter virtualization architect, Db administrator, It security manager, responsabile networking, programmatori .Net, consulenti Erp.