Enterprise

I comuni legati a Morbegno investono nell’Ict opensource

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Virtualizzazione e razionalizzazione nell’evoluzione del sistema informativo della Comunità Montana Valtellina

La Comunità Montana Valtellina di Morbegno, che riunisce i 25 Comuni del Comprensorio Mandamentale di Morbegno aveva numerosi server fisici, che costavano molto in termini di mantenimento e di spazio fisico occupato. Attraverso un progetto di reingegnerizzazione il responsabili volevano ridurre il numero dei server e garantire comunque la possibilità di interazione con le infrastrutture già esistenti, assicurandosi una potenza di calcolo elevata e un’infrastruttura scalabile, integrata, affidabile e con capacità di bilanciamento di carico. In particolare, ai server devono essere demandati servizi di file-server, mail-server (con sistemi antispam, antiphishing e antivirus) e web-server. Oltre a contribuire a migliorare l’efficienza e la qualità dei servizi il piano doveva rispettare i limiti imposti dai budget, privilegiando architetture aperte e software open source.

Bcs, Biomedical Computering Systems, Business Partner Ibm ha realizzato un disegno in linea con le esigenze della Comunità Montana, scalabile anche in funzione di futuri servizi, integrando la San preesistente per creare un infrastruttura virtualizzata. La nuova infrastruttura oggi poggia su BladeCenter (HS21 – 8677) con 2 lame (8853), un sistema storage Ibm Ds3400 che garantisce espandibilità della base dati mentre due San switch assicurano l’integrazione con gli ambienti legacy. La condivisione e la virtualizzazione delle risorse ha consentito alla Comunità Montana di conservare un’ulteriore immagine delle macchine virtuali coinvolte in un altro progetto garantendo così il bilanciamento del carico di lavoro e la ridondanza di ogni entità che fa parte dell’infrastruttura stessa. Per la virtualizzazione i responsabili hanno scelto versioni Enterprise di Xen Source e il sistema operativo Gnu/Linux (Open Suse, Ubuntu, Centos 5) per l’infrastruttura e le macchine virtuali; il sistema in alta affidabilità è stato realizzato integrando i vari software del progetto Linux H.A. Oggi la comunità è in grado di offrire numerosi servizi a portata di click aperti al pubblico 24 ore al giorno che riguardano l’anagrafe estesa, i tributi (Tarsu, Ici, consumo idrico) il catasto e la cartografia; mentre per i Comuni facenti parte del mandamento di Morbegno sono presenti i servizi di mail-server, monitoraggio delle risorse hardware e backup remoto.