Enterprise

I Cio si preoccupano dello sviluppo durevole

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Secondo una ricerca di Datamonitor, cresce la consapevolezza sulla tutela dell’ambiente fra gli utenti di informatica

Le preoccupazioni ecologiche sono salite di varie posizioni nella lista di priorità dei direttori dei sistemi informativi, in base a quanto rilevato da un recente studio di Datamonitor. Sui 245 Cio interpellati dall’analista, il 75% considera lo sviluppo durevole come un elemento importante della propria strategia It e il 15% lo piazza in cima alle priorità.

Secondo gli autori della ricerca, lo sviluppo dell’informatica “verde” è il frutto più di una strategia professionale che del senso di responsabilità sociale dell’impresa. L’analista sottolinea anche che, pur essendo diverso tempo che si parla di hosting di infrastrutture, strumenti a basso consumo energetico o virtualizzazione dei data center, queste problematiche sono state integrate solo di recente al centro delle strategie aziendali. In compenso, l’interesse per questi soggetti andrà a svilupparsi considerevolmente nei mesi a seguire. Sull’onda della tendenza alla concentrazione dei budget, i responsabili informatici dovranno identificare quali opzioni connesse allo sviluppo durevole converranno di più per la strategia connessa alla riduzione dei costi e al miglioramento della flessibilità.

L’indagine di Datamonitor mostra che le tecnologie di virtualizzazione sono già utilizzate da un’azienda su tre, fra quelle che hanno integrato le considerazioni ambientali nella propria strategia It, che sia per diminuire i costi o per ridurre il cosiddetto “carbon footprint”. Due terzi dei responsabili interpellati hanno formalizzato una politica di riciclaggio delle proprie attività informatiche.