EnterpriseFisco e Finanza

Smartphone, IDC lancia le previsioni sul mercato da qui al 2016

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Android sempre al top nei prossimi quattro anni. Ma il picco è quest’anno

Il sistema operativo Android di Google manterrà la sua leadership di mercato per gli smartphone fino al 2016 , ma questo sarà il picco del suo successo . Lo dice un rapporto di IDC che vede una crescita anche di Windows Phone. IDC prevede per il mercato dei cellulari nel 2012 una vendita di 1,8 miliardi di unità con una crescita del 4 per cento , la più bassa dal 2009.

Per quest’anno viene previsto un decremento del 10 per cento dei cosiddetti feature phone data la prudenza dei consumatori nel rinnovo dei loro dispositivi. Le prestazioni positive del mercato sono affidate agli smartphone che cresceranno del 39 per cento a 686 milioni di unità nel 2012 aiutati da un declino dei prezzi di acquisto , dalla sempre più ampia varietà di soluzioni e da una riduzione dei piani tariffari relativi ai dati. IDC si attende che Android controllerà il 61 per cento del mercato con Samsung a ottenere la quota maggiore. Ma nel 2016 Android scenderà al 53 per cento , mentre Windows Phone salirà dal 5,2 per cento di quest’anno al 19,2 per cento nel 2016. Apple varrà un 20,5 per cento di market share quest’anno e scenderà al 19 per cento nel 2016.

Resta l’incognita BlackBerry OS che quest’anno non va oltre il 6 per cento del mercato . Un quinto posto per RIM che si accompagna al rapido declino di Symbian. Nonostante le nuvole nere che si aggirano su RIM, IDC continua a vedere possibilità di mercato per BlackBerry OS soprattutto per i mercati emergenti e sulla spinta del fenomeno BYOD. Nel 2016 i cellulari nel mondo saliranno da 1,8 miliardi a 2,3 miliardi di unità.