EnterpriseFisco e Finanza

Gli azionisti spingono per una scissione di Samsung

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Il ben noto fondo Elliott Management va all’attacco della dirigenza Samsung e propone una divisione della società in una realtà operativa e una holding

Il fondo Elliott Management, particolarmente attivo nel portare la dirigenza delle aziende in cui investe a massimizzare il loro valore per gli azionisti, secondo Bloomberg ha ora messo nel mirino Samsung e spinge per una decisa riorganizzazione dell’azienda sudcoreana. E a quanto pare ha già portato dalla sua parte alcuni altri azionisti, sfruttando tra l’altro la situazione non proprio ideale che Samsung sta passando in questi mesi.

Da parte sua la casa coreana aveva già individuato la necessità di focalizzarsi su alcuni settori più promettenti e di lasciare quelli più saturi. Si spiegano così la cessione della parte stampanti e le voci insistenti di abbandono della parte PC. Sull’altro piatto della bilancia vanno invece visti gli investimenti fatti per la parte automotive e per l’Internet of Things.

Ma questo sembra non bastare a Elliott Management, che a quanto racconta Bloomberg avrebbe quantomeno convinto la dirigenza Samsung a confrontarsi su alcune opzioni alternative all’attuale gestione. La crisi di credibilità seguita all’affare-Note7 ha chiaramente giocato contro il management, la cui posizione si è molto indebolita.

Un videowall interattivo e "touch" realizzato con pannelli Samsung per lo smart signage
Un videowall interattivo e “touch” realizzato con pannelli Samsung per lo smart signage

Così Elliott Management ha messo sul piatto le sue richieste: un nuovo consiglio di amministrazione con membri indipendenti che abbiano l’esperienza necessaria per un’azienda globale e sappiano reagire alle pressioni competitive, un mega-dividendo agli azionisti da 26 miliardi di dollari e soprattutto la divisione della società in una controllata operativa e una holding.

Samsung intenderebbe rispondere entro questo mese alle richieste di Elliott Management, che ha ottenuto l’appoggio di altri due fondi: Artisan Partners Aberdeen Asset Management Asia.