EnterpriseFisco e Finanza

Assinform: l’assemblea detta le linee di indirizzo 2011-2012

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

L’assemblea dell’associazione confindustriale conferma la Giunta e vara nuovi programmi . Più peso all’IT nell’economia italiana

L’Assemblea di Assinform – associazione aderente a Confindustria – ha confermato, rafforzandola, la Giunta già in carica e varato nuovi programmi . Il rafforzamento della Giunta – formata da delegati eletti dall’Assemblea e con il compito di proporre programmi e cariche associative. – avviene con l’ingresso di Anna Di Silverio (HP) e Alessandro Pegoraro (BT). Tra le linee di indirizzo 2011-2012, approvate dall’Assemblea vi sono nuovi programmi per affermare la centralità degli investimenti IT nelle politiche per lo sviluppo, l’innovazione nella PMI, la competitività del Made in Italy, l’ammodernamento della PA. Si attende anche una collaborazione sempre più spinta con le Associazioni Territoriali di Confindustria, per consolidare una presenza estesa a tutte le aree del Paese ed estendere i servizi agli associati.
Paolo Angelucci, a compimento del suo primo anno di mandato come presidente di Assinform, ha riassume il mandato assembleare in “ un solo obiettivo: quello di dare sempre più voce all’IT, quarto settore industriale italiano con 97 mila imprese e 390 mila addetti. Dopo la manovra restrittiva, ci attendiamo il varo di una politica economica di accelerazione della crescita, in cui l’industria informatica italiana dovrà essere chiamata a fornire un significativo contributo in termini occupazionali e di aumento della produttività delle imprese italiane, mettendo in campo misure di sostegno e incentivi all’innovazione”
Nel primo trimestre di quest’anno Assinform ha ricevtuo l’adesione di 25 nuove aziende. Fra i nuovi ingressi ci sono sia marchi noti sia aziende locali e radicate nel territorio, anche del Centro e del Sud Italia.