EnterpriseFisco e Finanza

Acer: Lanci si dimette dopo contrasti con il consiglio di amministrazione

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Materia del contendere le strategie future di Acer sui dispositivi mobili. J.T. Wang ricoprirà ad interim il ruolo di CEO e Presidente, mentre la carica di Acer EMEA President, ricoperta da Lanci, viene assunta da Walter Deppeler

Con una nota Acer ha rivelato che Gianfranco Lanci, presidente e Ceo, si era dimesso con effetto immediato. In sintesi , “alla base della decisione, la differente visione, rispetto agli alti membri del consiglio d’amministrazione, sullo sviluppo futuro dell’azienda. Le dimissioni hanno effetto immediato e J.T. Wang, Chairman di Acer, ricoprirà ad interim il ruolo di CEO and President. La carica di Acer EMEA President, ricoperta da Gianfranco Lanci, viene assunta da Walter Deppeler”.

Acer intende assicurare la clientela e i mercati che il cambiamento al vertice non avrà affetto sulle sue attività attuali e con il modello di business focalizzato sul canale indiretto. Secondo Idc nell’ultimo trimestre dello scorso anno occupava il terzo posto mondiale nel mercato PC. Gartner attribuiva alla società di Taiwan il secondo posto.

Solo nel gennaio scorso erano già emersi da parte di Acer alcuni scollamenti di strategie con affermazione e dinieghi sugli annunci di nuovi tablet e sull’abbandono dei netbook. La società aveva sostenuto con risolutezza la strategia netbook nonostante la pressione esercitata sul mercato dal successo del formato tablet, in particolar modo di iPad.
Lanci in ogni occasione pubblica aveva segnalato la volontà di perseguire la strada dei tablet su piattaforma Windows oppure Android. Come ha ammesso lo stesso Wang, ora Acer va a incontro a una pausa di riflessione e di raggiustamento dei vertici di gestione in attesa di nominare un nuovo boss. Tra le righe del comunicato pare di leggere una riaffermazione di impegno sul mercato dei dispositivi mobili , ma con investimenti cauti pur con lo scopo di diventare uno dei player di riferimento.

Di la tua in Blog Cafè: Lanci, dimissioni immediate