Enterprise

Econocom tratta per ECS

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

L’acquisizione di ECS consentirebbe ad Econocom uno sviluppo decisivo nel mercato dei servizi informatici

Il gruppo europeo di servizi informatici e di telecomunicazione Econocom e Société Générale sono entrati in una trattativa esclusiva in vista dell’acquisizione del gruppo ECS ( fatturato 840 milioni di euro al 31 dicembre 2009) da parte di Econocom (759 Milioni di euro di volume d’affari nel noleggio e nella gestione di infrastrutture informatiche e di telecomunicazione ) .
La transazione rafforzerebbe le relazioni già in essere tra Econocom e Société Générale, che è uno dei principali rifinanziatori dell’attività di locazione di Econocom La transazione in esame consentirebbe ad Econocom uno sviluppo decisivo in un mercato di servizi informatici in forte espansione . La nuova realtà realizzerebbe un volume d’affari di 1,6 miliardi di euro, beneficiando della forte complementarietà dei due gruppi in termini di ubicazioni geografiche, portafoglio clienti e competenze professionali. L’unione sarebbe in ogni caso facilitata dall’analoga cultura di base delle società, che operano in mercati simili da più di 20 anni e condividono valori comuni, essendo sia Econocom che Ecs stati fondati dalla stessa persona, ovvero Jean-Louis Bouchard

Jean-Louis Bouchard, presidente del gruppo Econocom, dichiara : « Questa acquisizione si inserirebbe alla perfezione nella strategia di sviluppo prevista per il nostro gruppo dal proprio piano Horizon 2012. Si tratta di un’occasione unica per Econocom di rafforzare in modo significativo la propria posizione nella globalità dei propri mercati in Europa. Riunendo i team ECS ed Econocom, potremmo costituire il primo gruppo europeo nella gestione delle infrastrutture tecnologiche, indipendente dai produttori e da operatori del mercato, con l’ambizione di divenire il numero uno dei servizi di mobilità per le aziende”.
Al termine delle operazioni di acquisizione e aumento del capitale gli azionisti principali del gruppo Econocom saranno Jean-Louis Bouchard (45%), Bestinver (14%) e Société Générale (9%).