EnterpriseProgettiSoftware vendor

E alla fine Hurd passa in Oracle

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Apprezzato da Larry Ellison, boss di Oracle, Mark Hurd prende il posto di Charles Philips come secondo presidente della società.

Dopo gli apprezzamenti espressi allo scoppiare delle dimissioni da HP, Larry Ellison è passato anche ai fatti e ha assunto Mark Hurd , ex Ceo di HP, come presidente e membro del consiglio di amministrazione di Oracle. Hurd, da sempre nella parte alta della classifiche americane dei manager più influenti, prenderà il posto di Charles Philips e lavorerà in tandem con Safra Catz l’altro presidente di Oracle. Hurd, incappato ufficialmente in una violazione delle procedure amministrative di HP, nel suo precedente incarico aveva triplicato i profitti della società e gestito acquisizioni per oltre 20 miliardi di dollari di valore.
Secondo gli esperti la capacità di Hurd di integrare società acquisite in un unico blocco attivo di hardware e software al servizio delle aziende sembra il motivo principale della decisione della sua assunzione in Oracle, da sempre alle prese con problemi analoghi.

Di la tua in Blog Café: Perché Ellison ha voluto Hurd