Enterprise

D’Auria (Lutech): Presidio delle aree cruciali dell’Italia digitale

Giornalista. Ha collaborato con TechWeekEurope IT fin dal suo inizio

Follow on: Google +

Innovazione, sviluppo di competenze in ambito networking e Crm: tra i progetti realizzati da Lutech anche l’help desk a supporto degli operatori sociosanitari aderenti al SISS della Lombardia

Punta a un fatturato tondo di 100 milioni di euro la “nuova” Lutech , system integrator controllato dal gruppo Laserline e da poche settimane guidato con la carica di Amministratore delegato da Nino D’Auria.
D’Auria entra a far parte “ di un’azienda riconosciuta dal mercato per le forti competenze tecnologiche”. Ma è sull’innovazione , cioè sia sulla capacità di gestire e di aggregare menti fresche sfornate dal mondo universitario sia sulla attrattiva esercitata presso aziende in fase di sviluppo ( è il caso recente di MediaWebView per il trattamento digitale dei contenuti video al servizio delle videosorveglianza ) , che Lutech gioca la scommessa di un incremento di fatturato sul 2009 che si colloca attorno al 12%.
Come spiega D’Auria , la società capogruppo , coordinando una serie di centri di competenza tecnologica e un mezzo migliaio di professionisti e associati (“ma senza adottare un modello di azienda rete”) , ha individuato una linea di sviluppo degli affari “ secondo criteri di competenza e di coerenza di sviluppo di attività e con obiettivi di eccellenza in alcune aree” ben delineate. Alla voce competenza vanno ascritte anche le attività di formazione sul campo e con stage presso vendor , come Oracle o Rsa, dei talenti acquisiti dalla formazione accademica. “ Ma competenza è anche fare le scelte giuste dal punto di vista tecnologico” in ambito networking, Crm e Contact center, architetture di sistema. Nelle direzioni strategiche a dodici mesi rientra una più esplicita focalizzazione sul mondo della sanità: “ Stiamo pensando a una divisione specializzata nel settore che non ha gli stessi tempi dell’industria. La PA locale ha dimostrato autonomia di spesa”. Lutech ha contribuito a realizzare per la Regione Lombardia il complesso progetto di distribuzione su tutto il territorio della carta del cittadino e la realizzazione dell’Help Desk a supporto degli operatori sociosanitari aderenti al SISS della Carta Regionale dei Servizi. Già nel 2005 Lutech aveva sviluppato l’applicazione At bed e acquisito Laserbiomed , startup del Politecnico di Milano che ha ideato wHospital , un software di cartella clinica digitale accessibile via web e integrabile con At bed.

Le tecnologie di sicurezza applicate alla governance IT e al governo degli ambienti virtualizzati è un altro ambito di sviluppo per Lutech nel corso di quest’anno. D’Auria sta riorganizzando non solo l’offerta della società , ma anche la strategia di approccio al mercato. Sono stati introdotti nell’organizzazione della società quelli che l’AD definisce “practice executive” specializzati in consulenza presso il cliente .

In sintesi finanza, sanità ed enti locali , pubblica amministrazione centrale saranno per Lutech i mercati di riferimento per il 2010, con riduzione dell’enfasi – pare di capire – sui mercati delle telecomunicazioni e dei carrier.