Enterprise

Cisco pronta a tagliare 5 mila posti di lavoro

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

La stima degli analisti di Gleacher & Co alla vigilia dell’evento Cisco Live

Tempi duri per Cisco e i suoi dipendenti , secondo una ricerca della società di analisti Gleacher & Co. In una nota rilasciata dalla società di ricerche si parla di un taglio previsto di 5 mila posti di lavoro , il più importante dopo quello di 8 mila persone partito nel 2001 per lo scoppio della bolla di Internet. La forza lavoro della società è attualmente di 73 mila persone , ma i tagli previsti porteranno a un risparmio annuale di 1 miliardo di dollari.
Sarebbe in gioco la competitività dell’azienda e la sua credibilità finanziaria. Il messaggio arriva dopo che Cisco ,a seguito di una serie di trimestri deludenti, che hanno messo capo in aprile a una ristrutturazione del settore consumer, sta cercando di migliorare le attività operative attorno alle cinque aree principali: routing e switching, collaboration, data centre virtualisation e cloud, video, e quella che è stata definita come “ business transformation”. In quell’occasione John Chambers , CEO di Cisco , aveva parlato di 4 mila tagli di posti di lavoro. La nota di ricerca è stata emessa in contemporanea con l’apertura dell’evento Cisco Live a Las Vegas  aperto da un intervento di John Chambers