Enterprise

BPM, Software AG gioca la carta dell’integrazione con WebMethods e Ids Scheer

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Business Process Management: Sofware AG alle fasi conclusive dell’integrazione dell’offerta con WebMethods e Ids Scheer

Tra i temi portanti dell’edizione 2010 del Cebit non si trovano solo cloud o Green It. Così allo stand di Software Ag e Ids Scheer , che restava visibile malgrado l’onnipresenza del vicino Sap, si è parlato quest’anno di ‘business process excellence’. L’accento è stato messo chiaramente sull’ottimizzazione dei processi di business e sui ‘ connected worlds’ , in pratica sulla convergenza delle tecnologie di punta e l’interconnessione dei mercati mondiali.
Spiega Peter Kürpick , numero due di Software Ag : “ quello che cercano i nostri clienti- la maggior pare dei quali è fedele da anni – sono buoni prodotti, ben integrati grazie alla qualità di una partnership a lungo termine. Facciamo di tutto per essere coinvolti nelle priorità di business delle aziende. E qui che facciamo senza dubbio la differenza con Ibm oppure Oracle. Così abbiamo vinto un grosso contratto di 8 milioni di euro con un gruppo i di trasporto e logistica, vinto su Sap e Oracle”.
I risultati del 2009 sono eloquenti: il volume d’affari di Software Ag è salito del 18% per sfiorare gli 850 milioni di dollari con un margine dopo le imposte di 141 milioni di euro ( + 22%). E le prospetive 2010 sono buone perché con il consolidamento di WebMethods e quello , in corso , di Ids Scheer, Software Ag prevede un aumento dei ricavi tra il 25% e il 30% . “ Con WebMethods siamo ad un ritmo di 50 nuovi clienti per trimestre – afferma Kürpick . Tra questi , molti nuovi della banca o della finanza, come la Singapour Standard Charters Bank. E abbiamo Fortis, SNB…e nel settore ‘high tech’ Apple US e Flextronics”.
Gli sforzi prioritari sono rivolti alla strategia di integrazione del nuovo portafoglio che comprende anche Ids Scheer, acquisita nel 2009: “ Ci concentriamo sui processi di business e sulla modernizzazione dell’esistente con procedure di automazione. Prendiamo vantaggio dall’integrazione di Aris in WebMethods o dal linguaggio Ppmn 2.0”.

L’integrazione di Ids Scheer sarà completata prima della fine del 2010.
“ I nostri clienti constatano che abbiamo non solo un buon portafoglio di tecnologie, ma anche una forza d’urto nella consulenza. E continuiamo a rafforzarci nei grandi settori di attività: banca-finanza, settore pubblico, industria. Ids Scheer ci consente di essere ancora più vicini ai bisogni strategici di questi clienti”.

E le relazioni con i grandi della consulenza , gli integratori? Questa integrazione di Ids Scheer ( circa 7 mila persona) non rischia di alterare le buone relazioni con i grandi integratori come Accenture, Atos o CapGemini?
“ No . Ad esempio Accenture ha sviluppato un approccio di change management che si appoggia sull’offerta Business Process Excellence di Software Ag. Rispondiamo ai clienti con l’innovazione, l’ottimizzazione di processo, l’execution e l’integrazione o piuttosto l’allineamento dei processi di business con le soluzioni It”.