EnterpriseSoftware

Ardemagni (Unify): mobile first anche in ambito unified communication

Giornalista professionista dal 2000. Da 15 anni, Stefano si occupa di giornalismo Ict maturando competenze anche nel consumer electronics. Stefano ha iniziato la sua esperienza giornalistica nel 1996 presso la redazione economica di ItaliaOggi.

Riccardo Ardemagni, VP sales EU di Unify, spiega programmi e obiettivi fino al 2019 e lancia due modelli di sottoscrizione delle licenze, uno dei quali legato a Circuit

La digital transformation cambia il ‘posto di lavoro’ attraverso sistemi di comunicazione adeguati. Che la trasformazione digitale stia modificando il mondo che ci circonda, è un dato di fatto, e anche Unify sta mettendo in atto questo modello, come ha sottolineato Riccardo Ardemagni, VP sales EU di Unify, non prima di aver ricordato che da qualche anno la società è stata acquisita da Atos, diventandone un brand, e prima di cò era posseduta da Siemens.

Secondo Ardemagni, l’acquisizione di Atos rappresenta un tassello importante nella strategia della società verso la digitalizzazione delle imprese. Unify, nata nel 2008 come Siemens Enterprise Communication, è una joint venture tra Gores Group e Siemens che sviluppa software e servizi di comunicazione e collaborazione. Atos spiega che con l’acquisizione di Unify “intende creare una offerta integrata per l’unified communication” che i suoi clienti possano utilizzare per potenziare le loro piattaforme di collaborazione e inserire nelle loro strategie di digitalizzazione.

Il prodotto di punta per Unify è Circuit, una soluzione di comunicazione audio e video basata sul protocollo WebRTC e quindi utilizzabile anche con un semplice browser come client. Unisce le funzioni di comunicazione multimediale con altre di collaborazione e gestione di contatti e contenuti e si integra facilmente con altri sistemi come Linkedin e Outlook. Ardemagni ha confermato tutto questo, anche la centralità di CircuitQuattro anni fa abbiamo cambiato pelle, dapprima un demo test. Dall’America si era catturato lo strumento per la comunicazione enterprise con una spinta successiva verso la consumerizzazione e la facilità d’uso. Oggi tutto è mobile first, per quanto riguarda il lavoro, si pensi alle banche e al fatto che le applicazioni per il conto corrente su mobile sono molto più performanti”, spiega. “Oggi i sistemi dominanti sono Android e le aziende vogliono che i dipendenti possano operare in ogni situazione, con ogni device, e dovunque attraverso la semplicità d’uso. Ma anche di semplicità e sul lavoro fa breccia l’amplificazione della necessità. Le aziende parlano di cloud, di accesso ai servizi quando se ne ha bisogno e tutto questo porta a nuovi business funzionali a queste economie”.

unify.circcuit1L’incontro con Ardemagni ha visto la definizione Atos digital workplace e la strategia di crescita 2017-2019 di Atos: dal mondo tradizionale al digitale rendendo più agile il mondo lavorativo e, ciò che conta, è avere gli strumenti adatti a dare il controllo nel digital workplace.

Unify ha lanciato OpenScape Business Pay-As-You-Go e Circuit Resale Program, modelli di sottoscrizione delle licenze rivolti alle aziende che desiderano migliorare la comunicazione e la collaborazione dei dipendenti, ma anche trarre vantaggio da una maggiore flessibilità nei costi e da un investimento iniziale ridotto.

OpenScape Business Pay-As-You-Go offre alle Pmi un’unica soluzione flessibile e scalabile, disponibile in modalità on-premise ma adesso fruibile con un nuovo modello di sottoscrizione che assicura la massima flessibilità e costi diluiti nel tempo che offre le stesse funzionalità della soluzione OpenScape Business originale di modo che le aziende possano accedere a tutti servizi della migliore soluzione integrata di unified communications. OpenScape Business Pay-As-You-Go offre ai partner la possibilità di fare affidamento su un fatturato mensile ricorrente e permette loro di fornire ai clienti una soluzione di unified communication facile da implementare e gestire grazie al supporto software compreso nella sottoscrizione. OpenScape Business Pay-As-You-Go si basa su una soluzione funzionale diffusa e quindi i partner possono trarre vantaggio.

OpenScape Business Pay-As-You-Go è una soluzione ideale per aziende con attività stagionali (contact center o agenzie), start-up o progetti temporanei, e offre importanti vantaggi sia per i clienti (flessibilità quotidiana e investimento correlato alle funzionalità o gli utenti desiderati, pagamento mensile basato su costi operativi (Opex) senza investimenti iniziali, supporto software integrato) che per i partner (nuove opportunità di business per competere con i fornitori di cloud pubblico, generazione di un fatturato ricorrente anche per soluzioni on-premise, minimo investimento iniziale e possibilità di gestire progetti più complessi, possibile utilizzo nel proprio data center per offrire ai clienti una propria soluzione cloud).unify circuit2

Circuit Resale Program rende possibile ai Partner la vendita della soluzione di collaborazione, erogata in modalità Cloud da Unify, attraverso un contratto di noleggio veicolato direttamente attraverso il sito web del Partner. Questa soluzione permette ai Partner di mantenere una relazione diretta con i propri clienti.

I reseller diventano i fornitori del servizio cloud per i loro clienti, gestendo tutta la relazione di business. Senza dover far fronte ad alcun investimento, i reseller entrano così nel business del Cloud, allineandosi all’offerta degli specialisti del settore. Unify predispone sia le condizioni contrattuali sia le informazioni amministrative e di fatturazione correlate a questo servizio. Attraverso i distributori, queste informazioni sono quindi veicolate ai reseller e da questi verso i loro clienti. I clienti sottoscrivono un abbonamento annuale, e gestiscono un pagamento mensile rapportato alle funzionalità e alle utenze effettivamente utilizzate. In qualsiasi momento il cliente può modificare questi parametri.